Spari nell'ex Cartiera, due 19enni uccidono i piccioni con una carabina: denunciati

Due giovani sono entrati nell'area disabitata di Lesignano dè Bagni nel pomeriggio di domenica 27 agosto

Erano le 18 di domenica 27 agosto e evidentemente due 19enni, residenti a Langhirano, non hanno trovato meglio da fare che entrare all'interno dell'ex Cartiera di Lesignano dè Bagni, uno spazio disabitato, per sparare ai piccioni con una carabina. I Carabinieri di Langhirano sono stati avvisati da alcuni cittadini che hanno chiamato il 112 poichè aveva visto qualcosa di sospetto: prima due giovani che entravano dentro l'area, poi hanno sentito alcuni spari. Allarmati dalla situazione i militari sono entrati e si sono trovati davanti ai due giovani che stavano sparando con una carabina: ne avevano già uccisi dieci. I due sono stati denunciati per uccisione di animali e l'arma è stata sequestrata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un furgone e sbalzato contro una moto: ciclista 45enne gravissimo

  • A Parma il primo impianto dello stimolatore capace di interrompere i segnali di dolore al cervello

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Coronavirus: stato di emergenza prorogato fino al 31 ottobre

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Coronavirus, è il giorno 'zero': né decessi, né contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento