Neviano, vertenza Casoni: "Salvaguardare l'occupazione"

Tavolo istituzionale in Provincia per il caso del prosciuttificio che impiega 9 dipendenti, il vicepresidente Ferrari: "Arrivino presto i fondi per la cassa integrazione in ritardo"

La ferma volontà del rilancio dell’azienda insieme all’auspicio che arrivino ai lavoratori le risorse per la cassa integrazione, attualmente in ritardo. Si è svolto questa mattina in Provincia il tavolo istituzionale che sta seguendo la vicenda della ditta Casoni, importante prosciuttificio sito nella zona collinare di Neviano degli Arduini, a Cà Napoleone, con 9 dipendenti.

Al termine dell’incontro, a cui hanno partecipato il commissario giudiziale Paolo Torelli, il team di consulenti incaricati dall’azienda, il vice sindaco di Neviano Giordano Bricoli, le Rsu e i rappresentanti sindacali e della Cna, il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari ha fatto il punto della situazione.
“ Questo incontro è servito a monitorare la situazione – spiega Ferrari – l’auspicio che il tavolo fa a coloro che hanno in mano la trattativa è quello che si continuino a perseguire gli obiettivi per il rilancio dell’attività. E’ una fase nella quale  sia il commissario che i consulenti sono impegnati nella ricerca di relazioni e persone interessate al rilancio complessivo dell’azienda, ponendo attenzione alla salvaguardia dell’occupazione molto importante trattandosi di una impresa montana".

"Per questo -prosegue Ferrari- rivolgiamo un sollecito affinché arrivino presto ai lavoratori le somme dovute per la Cassa integrazione oggi in ritardo. Intendiamo come istituzioni accompagnare questo sforzo nella consapevolezza del momento di difficoltà ma anche sapendo che oggi il prodotto prosciutto  gode del favore del mercato e che quello Casoni è un marchio riconosciuto e di valore. Questo ci lascia ben sperare. Nelle prossime settimane verificheremo l’evolversi della situazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento