Il Comune su via Zarotto: non è una strada di attraversamento

Ogni tanto tornano in modo ricorrente le polemiche sul tratto corsia preferenziale istituita tempo fa in via Zarotto, nel tratto fra via Sidoli e via Casa Bianca in direzione “strada Elevata”: il Comune fa sapere che non sono previsti cambiamenti né marce indietro rispetto alla situazione attuale

Ogni tanto tornano in modo ricorrente le polemiche sul tratto corsia preferenziale istituita tempo fa in via Zarotto, nel tratto fra via Sidoli e via Casa Bianca in direzione “strada Elevata”: il Comune fa sapere che non sono previsti cambiamenti né marce indietro rispetto alla situazione attuale. Il perché è presto detto. La percorrenza a doppio senso sull’intera via Zarotto attirerebbe il traffico di attraversamento diretto in tangenziale nord, che – ovviamente tende ad utilizzare appunto via Zarotto e via Mantova per accorciare il percorso, anziché percorrere l’intera circonvallazione per utilizzare il collegamento diretto fra le due tangenziali con il by pass di via Emilia est.

Tale soluzione produrrebbe però una notevole mole di traffico “parassitario” con lunghe code in corrispondenza del maxi incrocio di “strada Elevata” e renderebbe assai più problematico  e meno efficiente il percorso dei bus, come era ben evidente prima dell’entrata in vigore del provvedimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La corsia riservata resterà a tutela del trasporto pubblico – afferma l’assessore alla viabilità Gabriele Folli – non c’è nessun motivo tecnico per cancellarla. So bene, e comprendo, che la riduzione del traffico su via Zarotto non è gradita ai commercianti, ma così la strada è meno congestionata, l’aria è più respirabile, e il traffico locale può arrivare ovunque e raggiungere anche gli esercizi commerciali con modeste deviazioni. Chi decide di usare l’auto e deve recarsi a nord della città, deve utilizzare le tangenziali. Giusto ieri – conclude l’assessore – ho ricevuto una lettera da una cittadina che mi esorta a non cedere alle pressioni di chi chiede il ritorno al passato e mi sento di poter affermare che, in larga misura, i residenti abbiano apprezzato la scelta dell’Amministrazione”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento