rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Economia

Salame Felino Igp, fatturato al consumo a quota 87 milioni

E il preaffettato rimane al di sopra dei livelli pre-pandemia (+9%)

Un fatturato al consumo in leggera crescita a quota 87 milioni di euro. E un preaffettato che seppur in calo rispetto all’anno scorso, dove risentiva ancora del boom positivo legato al periodo Covid, si mantiene ben al di sopra dei livelli 2019 (+9%). Il Salame Felino Igp conferma i buoni risultati anche nei dati economici 2023, nonostante "un aumento dei costi relativi alla materia prima mai visto in precedenza, intorno al 20%", come ribadito da Umberto Boschi, presidente del Consorzio di Tutela del Salame Felino Igp".

Nel 2023 il prodotto etichettato supera i 3,5 milioni di chilogrammi. Bene il preaffettato, con 573mila chili destinati rispetto ai 526mila del 2019.

Il Consorzio, che raggruppa nel territorio di Parma 14 aziende produttrici del Salame Felino Igp, con circa 500 addetti tra lavoratori diretti e legati all’indotto, ha confermato la Gdo come principale canale di commercializzazione.

Infine l’export si attesta a circa il 3%, con l’Europa come principale mercato di riferimento, ma il Consorzio nel corso del 2023 ha registrato un ulteriore interesse da diversi clienti, in particolare nei mercati extra Unione Europea e negli Stati Uniti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salame Felino Igp, fatturato al consumo a quota 87 milioni

ParmaToday è in caricamento