sicurezza. aimi (fi): “a parma clima da far west, domenica si cambia registro”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

"A Parma un 22enne senegalese ha tentato di rapinare la stessa persona nel giro di due ore, prima in via Verdi e poi in via Trento, provocando anche diverse ferite alla vittima, un 52enne italiano. La storia si ripete: abbiamo delinquenti di origine straniera ormai sparpagliati in tutti i nostri centri storici, sovente gravati da numerosi precedenti (per rapina e lesioni nel caso specifico di questo senegalese) e sempre a piede libero. Ora questo pericoloso aggressore è in carcere e per questo ringraziamo i Carabinieri che lo hanno prontamente individuato. Per quanto tempo ci resterà? Sarà rimpatriato subito dopo? Domande a cui nel nostro Paese è sempre più difficile dare una risposta per la colpevole negligenza delle sinistre che mai una volta hanno considerato la sicurezza una priorità per il Paese e che hanno trasformato i “salotti” delle nostre città in terra di nessuno. E che dire della ragazza 19enne scippata e derubata del telefonino sempre in zona stazione? E’ questo il biglietto da visita che Pizzarotti vuole offrire a cittadini e visitatori nell’anno in cui Parma è capitale della Cultura? Ormai a Parma il clima è da “Far West”, i residenti sono esasperati per i quotidiani episodi di criminalità che si verificano. Domenica è vicina, l’ultimo appello ai cittadini è quello di dare fiducia a Forza Italia e al centrodestra unito, che si sono sempre occupati di sicurezza, affrontando i problemi senza mai nasconderli sotto la sabbia". Enrico Aimi, Senatore e commissario provinciale FI Parma

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento