← Tutte le segnalazioni

Altro

LETTERA A BABBO NATALE delle Guardie Giurate

Caro Babbo Natale, forse per Noi non sei mai esistito ma, oggi vogliamo illuderci di sognare e pensare che ci sei …. Noi Guardie Giurate non abbiamo grosse pretese, non vogliamo ricchezze, doni, e quant’altro, Noi vogliamo solo il Rinnovo del nostro Contratto Collettivo Nazionale, si caro Babbo Natale, Noi Guardie Giurate abbiamo il Contratto scaduto da dicembre 2015, applicato ai circa 70mila addetti del comparto dei servizi. Tale rinnovo del Contratto Nazionale di Lavoro della vigilanza privata e dei servizi di sicurezza incontra da tempo difficoltà e lungaggini, a causa dell’atteggiamento delle associazioni imprenditoriali che cercano ostinatamente di “risparmiare” su salari e tutele. Si parla spesso, forse troppo, di sicurezza nel Paese ma ci si dimentica colpevolmente della condizione in cui versano questi lavoratori che, giornalmente, si espongono a rischio di incolumità per tutelare i beni e le persone. Noi Guardie Giurate siamo una Categoria troppo spesso dimenticata, oggi metaforicamente chiediamo il tuo intervento. Tra poco sarà Natale ma, per la maggior parte di Noi, sarà un giorno lavorativo come tanti. Cosa ti chiediamo??? Caro Babbo Natale, dopo le due lettere indirizzate ai ministri dell’Interno e del lavoro, Noi Guardie Giurate auspichiamo che anche la Politica e le Istituzioni comprendano il valore e la funzione determinante che ricopriamo e che contribuiscano a restituirci un po' più di dignità, attraverso il riconoscimento del lavoro che svolgiamo quotidianamente, con un intervento dedito a valorizzarci. Noi chiediamo, che riprendano le trattative interrotte e che la firma del Contratto Nazionale di Categoria, avvenga nel più breve tempo possibile, ma nello stesso tempo, chiediamo, che non venga siglato uno SCEMPIO di Contratto, come quello paventato dalle Associazioni Imprenditoriali, perchè questa Categoria negli ultimi 10 anni ha ottenuto complessivamente 60 euro lordi di aumento. Noi aspettiamo, Noi continuiamo a sperare che, questo Natale sia diverso dagli altri e che con l'avvento del nuovo anno, si riesca nell’intento. Grazie Babbo Natale per aver letto la nostra lettera e se puoi……AIUTACI!!! Angelo Sifrido MANCIN

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ParmaToday è in caricamento