menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mondiale, Antonio Mirante lascia gli azzurri: "Sapevo di essere una riserva"

Una notizia che era nell'aria e di cui non ci si stupisce. Neanche per il portiere crociato è una notizia sconvolgente. Ai microfoni di Sky ha dichiarato: "Mondiale? Ci sono sensazioni positive, ero consapevole di essere una riserva"

Antonio Mirante lascia il Mondiale. Una notizia che era nell'aria e di cui non ci si stupisce. Neanche per il portiere crociato è una notizia sconvolgente. Ai microfoni di Sky ha dichiarato: "Mondiale? Ci sono sensazioni positive, ero consapevole di essere una riserva".  

“Il Mondiale? Ci sono sensazioni positive, ero consapevole di essere una riserva- ha dichiarato Antonio Mirante a Sky. Abbiamo lavorato bene, sono fiducioso. Il clima? Non sarà un fattore determinante, ci siamo preparati minuziosamente ad affrontare il caldo del Brasile. Le critiche? Sappiamo che ci sono e ci saranno, ma ci affidiamo a Prandelli e alle sue idee".“I miei compagni del Parma? Hanno fatto un campionato straordinario, Paletta veniva da un infortunio, lo ho visto in forma. Parolo è uno dei centrocampisti più forti, ha una grande qualità, i suoi grandi inserimenti. Cassano è un valore aggiunto, le sue qualità non si discutono. Diciamo che il Parma ha proposto 3 giocatori importanti a questa Nazionale”.“Dove sarò l’anno prossimo? Credo al Parma, spero in Europa, vediamo cosa succede, credo comunque di restare. Sono riconoscente al club perché ha sempre creduto in me“.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento