Mondiale, Antonio Mirante lascia gli azzurri: "Sapevo di essere una riserva"

Una notizia che era nell'aria e di cui non ci si stupisce. Neanche per il portiere crociato è una notizia sconvolgente. Ai microfoni di Sky ha dichiarato: "Mondiale? Ci sono sensazioni positive, ero consapevole di essere una riserva"

Antonio Mirante lascia il Mondiale. Una notizia che era nell'aria e di cui non ci si stupisce. Neanche per il portiere crociato è una notizia sconvolgente. Ai microfoni di Sky ha dichiarato: "Mondiale? Ci sono sensazioni positive, ero consapevole di essere una riserva".  

“Il Mondiale? Ci sono sensazioni positive, ero consapevole di essere una riserva- ha dichiarato Antonio Mirante a Sky. Abbiamo lavorato bene, sono fiducioso. Il clima? Non sarà un fattore determinante, ci siamo preparati minuziosamente ad affrontare il caldo del Brasile. Le critiche? Sappiamo che ci sono e ci saranno, ma ci affidiamo a Prandelli e alle sue idee".“I miei compagni del Parma? Hanno fatto un campionato straordinario, Paletta veniva da un infortunio, lo ho visto in forma. Parolo è uno dei centrocampisti più forti, ha una grande qualità, i suoi grandi inserimenti. Cassano è un valore aggiunto, le sue qualità non si discutono. Diciamo che il Parma ha proposto 3 giocatori importanti a questa Nazionale”.“Dove sarò l’anno prossimo? Credo al Parma, spero in Europa, vediamo cosa succede, credo comunque di restare. Sono riconoscente al club perché ha sempre creduto in me“.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento