menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Amauri Carvalho de Oliveira ai tempi del Parma - foto Tm News Infophoto

Amauri Carvalho de Oliveira ai tempi del Parma - foto Tm News Infophoto

Parma 1913 | Il mercato degli ex: Mariga si allena a Latina, Amauri lo raggiunge? Il punto sugli infortunati

L'ex Amministratore Delegato Pietro Leonardi, attualmente dirigente della squadra romana, continua a pescare tra i suoi ex pupilli. Dopo il keniano, ecco che parte la caccia all'italo-brasiliano. Intanto Longobardi e Guazzo danno segnali positivi

Dal nostro inviato
Guglielmo Trupo

COLLECCHIO - Il Parma può tirare un sospiro di sollievo, e pure la tifoseria, assieme a Galassi e Minotti che, al 99% non torneranno sul mercato, almeno in avanti. Perché gli esami effettuati in mattinata da Matteo Guazzo e Christian Longobardi sono più che confortanti. Il primo, dopo aver effettuato il solito lavoro differenziato, si è sottoposto all'ecografia nello studio del dottor Pasta. L'esito degli esami è stato confortante, il trauma si è ridotto in maniera abbondante tanto che si conta di avere a disposizione il giocatore già dalla partita contro l'Altovicentino, quella del 24 gennaio. La prudenza in questi casi non è mai troppa, ma se i medici avrebbero battezzato questa come possibile data del rientro, c'è da fidarsi. Il discorso cambia per Longobardi che continua a migliorare a vista d'occhio. Il bomber non vede l'ora di tornare in campo, ma deve ancora aspettare. Con una frattura del genere non c'è da scherzare e la precauzione è d'obbligo. I traumi sono sempre difficili da trattare, soprattutto se capitano ad atleti non più in tenera età. Ma Chris entusiasma e impressiona per volontà, vuole tornare e accelerare i tempi, sempre sotto la supervisione dello staff lo aiuta parecchio. Per lui probabile rientro a inizio mese prossimo, quando si allenerà con la squadra. Prima di passare al campo, a giocare una partita o anche solo uno spezzone, ci sarà da pazientare.

Intanto il mercato, con queste notizie, non dovrebbe decollare, almeno davanti. La priorità resta sempre il portiere, un Under possibilmente, e un esterno, anche lui da prendere come pedina interscambiabile con gli altri 'piccoli'. Se il mercato del Parma attuale non decolla, quello della vecchia società del Parma Fc, prende quota. L'ultimo accasato è Ghezzal, al Como, e senza squadra, per ora, è rimasto solo Mariga. Che però presto potrebbe essere tesserato dal Latina di Pietro Leonardi. Il centrocampista si sta allenando li, agli ordini di mister Somma, e presto potrebbe essere tesserato. Il suo agente, Lorenzo Marchese, preferisce non commentare, per non incappare in incidenti diplomatici. Sceglie la via del silenzio anche Mariga che non vuole saperne di esporsi su Leonardi che, solo un anno fa, gli ha fatto promesse che non ha mai mantenuto. E non solo Mariga, un'altra vecchia conoscenza del vecchio Parma, Amauri, sta prendendo contatti con il Latina. Giampiero Pocetta, agente dell'italo-brasiliano, avrebbe già parlato con Leonardi per avviare una trattativa. Chissà se stavolta si adopererà con una clausola speciale che tuteli il suo assistito in caso di mancati pagamenti. Ama non prende soldi dal Parma da due anni, diceva Pocetta, solo qualche mese fa, speriamo non continui...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento