menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Volta con la maglia del Cesena - foto perugiatoday.it

Massimo Volta con la maglia del Cesena - foto perugiatoday.it

Parma, senti Bisoli: “Volta? Come se la Juve prendesse Messi”. Evacuo, c’è l’incontro

"Sposta gli equilibri, se il Parma dovesse prenderlo farebbe un grandissimo colpo". L'attaccante intanto ha ricevuto la proposta del Parma e ha chiesto informazioni sulla città e sul centro sportivo

Dal nostro inviato

COLLECCHIO - Massimo Volta è il giocatore individuato per rafforzare il reparto arretrato del Parma, Felice Evacuo quello per tentare di rendere più pericoloso l’attacco. Il Parma si muove e sta volta fa sul serio, dato che da qui al dieci luglio, giorno del ritiro programmato prima a Collecchio poi in montagna, Galassi e Minotti contano di portare dei giocatori da inserire nell’organico già formato.  Secondo quelli che sono i pareri dell’area tecnica, dopo tutti i discorsi fatti tra di loro alla presenza di Apolloni e dello staff al completo, Galassi e Minotti sono alla ricerca di un paio di difensori, uno che possa avere alle spalle qualche campionato importante (Volta è il profilo giusto), due terzini (uno sicuramente), un paio di centrocampisti (tra cui una mezz’ala sinistra) e due attaccanti minimo. Attaccanti di categoria, come Felice Evacuo, classe ’82, legato ancora da un anno di contratto al Novara, con cui ha rinnovato proprio a marzo di quest’anno.Evacuo-esultanza-2 Punta di sicuro affidamento, Evacuo da Pompei ha vinto per cinque anni la classifica di capocannoniere della Lega Pro e sarebbe lui, forse più di Cacia, la punta che il Parma cerca per fare il 4-3-3. Temperamento, forza fisica e gol assicurati. Ha messo ha segno 12 centri in questa stagione con la maglia del Novara in serie B, trascinandola fino ai play-off. E’ uno che lotta e gioca per la squadra, un finalizzatore atipico, che va indietro a prendersi il pallone per cercare di fare inserire i compagni nei corridoi e lungo le linee tracciate dai suoi movimenti. La trattativa non è semplicissima, il Novara chiede dei soldi per il cartellino del calciatore, ma non è tanto questo quello che preoccupa il Parma, quanto le richieste del calciatore. Per lui la dirigenza ha destinato un budget che non sarà possibile ritoccare, in nessun modo. La proposta è stata fatta, adesso tocca ad Evacuo decidere. Scendere in Lega Pro per poi risalire in B con il Parma o disputare la serie cadetta con la maglia del Novara?

BISOLI: ‘VOLTA COME MESSI’ - L’altro nome importante è quello di Massimo Volta, difensore del Perugia che, al momento, avrebbe ricevuto l’offerta del Parma che ci sta lavorando da settimane. Il giocatore è una vecchia conoscenza di Galassi e Minotti, scoperto dai tempi di Cesena, quando Massimo dava garanzie che nessun altro regalava all’area tecnica. La corte crociata è serratissima, in settimana i contatti si sono intensificati parecchio e la svolta è arriva in maniera definitiva proprio nelle ultime ore, con l’offerta presentata al giocatore che ci starebbe pensando. In più il calciatore vorrebbe anche della garanzie sul progetto del doppio salto rapido, cioè dalla C alla B in un anno. Fino ad arrivare alla Serie A. Vuole vedere che squadra fa il Parma, prima di firmare il contratto. Conosce chi lo cerca, e pure bene, conosce la piazza e sa che è parecchio ambiziosa, ma ha un anno di contratto con opzione per il rinnovo. Anche qui non è facile, deve ridursi l’ingaggio e lasciare al Perugia dei soldi, per accettare una categoria in meno. bisoli“Se il Parma prendesse Volta metterebbe a segno un grandissimo colpo. Come se la Juventus prendesse Messi”. Pierpaolo Bisoli spiega a parmatoday.it la forza di questo giocatore: “Ho vinto con Massimo tre campionati su sei, me lo sono portato sempre dietro è un giocatore che non ha grandissime doti tecniche ma il Lega Pro sposta gli equilibri e in B risulta essere ancora uno dei più affidabili. Sulla palla in volo, come colpitore di testa, è ottimo, deve solo migliorare nel giro palla, ma nonostante abbia un fisico imponente, in campo aperto riesce ad essere veloce. Forte nell’uno contro uno, dotato di una grandissima concentrazione, veloce nei primi passi, la sua carriera è stata ottima perché è un grande professionista. Dà sempre il massimo in allenamento, sempre concentrato, gioca per sé e per i compagni. Con Lucarelli? Volta può giocare con chiunque, se il Parma lo prende fa un grandissimo affare e mette a posto la difesa per anni” .

GLI ALTRI COLPI – In fase avanzata la trattativa che porterebbe a Parma Ivan Pedrelli, calciatore del Rimini svincolato, a cui sarebbe stato proposto un biennale. Mentre si aspetta per Manuel Nocciolini solo in via libera di Galassi e Minotti, che cercano il calciatore da un bel po’. Musacci e Bergamelli restano in stand-by, mentre Pacilli si complica. Il nome nuovo per il centrocampo è quello di Alessandro Sbaffo, clase '90 scuola chievo con due presenze in A. Tanta B con Avellino e Alessandria, Ascoli e Reggina. Coinvolto nel calcioscommesse, ha patteggiato 16 mesi di squalifica che non gli hanno permesso di giocare la stagione 2012/2013.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento