menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gabriele Gravina, presidente di Lega Pro - foto Figc.it

Gabriele Gravina, presidente di Lega Pro - foto Figc.it

Parma, senti Gravina: "Il 4 agosto i gironi, l'8 i calendari"

Il presidente di Lega Pro è stato chiaro: "Crociati con il Venezia? Tutto può essere"

"Al momento parlare di composizione dei gironi è un semplice esercizio teorico" Così dice Gravina a tuttolegapro.com. Il presidente della Serie C non si sbilancia e, nonostante il tempo stringa (c'è ancora tanto da definire nel panorama della Lega Pro) ancora il quandro è poco chiaro. Anche per quanto riguarda il numero delle squadre che andrà a comporre la terza serie del calcio italiano. "Finché non sapremo quali squadre verranno ripescate non potremo decidere nulla. Come detto, il 4 agosto, di pomeriggio, il Consiglio di Lega si riunirà e deciderà il da farsi". Le domande di ripescaggio, infatti, devono essere presentate entro e non oltre il 26 luglio, alle ore 19. Dopo un giorno, 27 luglio, ci sarà un consiglio federale che analizzerà le richieste grazie all'aiuto della Covisoc. "Parma e Venezia? Da nessuna parte è scritto che debbano essere separate - continua Gabriele Gravina a proposito dei calendari -. Sono due società importanti per il calcio italiano ma con gli stessi diritti di tutte le altre. Se riterremo che, ad esempio, l'Emilia-Romagna dovrà stare in un girone a parte rispetto al Veneto, allora le due compagini non si incontreranno. Ma la possibilità che si possano ritrovare insieme c'è. Tutto, ripeto, dipende dalla geografia dei club ripescati". Ne sapremo di più il 4 agosto, quando il Consiglio di Lega si riunirà per la composizione dei gironi e l'8, si spera, il Parma conoscerà i suoi avversari in quelli che saranno i calendari ufficiali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Altro tonfo, il Parma perde partita e speranze di salvarsi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento