menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cittadella-Parma 1-2 | Vittoria nel segno di Calaiò

Doppietta dell'Arciere, in mezzo il gol di Iori

Dal nostro inviato

CITTADELLA – D’Aversa sceglie ancora la forza e i muscoli di Munari e la grinta di Barillà al posto di Dezi alla quarta esclusione consecutiva. Il centrocampista ex Perugia nelle ultime quattro partite ha collezionato solamente tredici minuti nel secondo tempo di Frosinone. Anche davanti c’è una sorpresa: ci sarà Baraye e non Di Gaudio. Non succedeva dalla partita contro il Pescara, quando Yves in casa si è divorato un gol già fatto a tu per tu con il portiere Fiorillo. Il tridente è completato da Calaiò e Insigne. Tridente che parte come piano, un diesel come al solito la squadra di D’Aversa che si scuote o prova a farlo dopo aver subito due strattoni: uno glielo ha procurato direttamente Mazzocchi con una giocata che all’oratorio ti segnano con la matita blu. Passaggio in orizzontalea cercare Gagliolo, palla catturata da Bartolomei che avvia l’azione chiusa prima da Frattali in uscita poi da Barillà che si immola su botta a colpo sicuro di Pasa. L’altro pericolo lo porta Litteri con un sinistro al veleno che rasenta il palo. Il Parma spesso lascia il campo agli avversari, gioca d’attesa e subisce almeno nei primi minuti la foga della squadra di Venturato che con Schenetti sa creare gioco e fare malissimo. Scozzarella non lo prende quasi mai e lui è libero di tessere trame interessanti e creare scompigli.

Come quella che a metà del primo tempo ha cercato di cucire Roberto Insigne che, per la prima volta è riuscito a giocare tra le linee e a farsi pericoloso andando al tiro insidioso respinto da Alfonso sul primo palo. Le difficoltà del parma sono tutte sintetizzate nell’impossibilità di Insigne di fare gioco, di muoversi e di venire a prendere palla all’indietro. Ma al tramonto di un grigio primo tempo, il Parma passa in maniera concreta: pressing in mezzo al campo, Baraye conquista il pallone e lo serve a Insigne che in maniera altruista cede a Calaiò pronto a depositare in gol. Il secondo tempo comincia come era finito il primo: Insigne e Calaiò spaventano due volte Alfonso in una circostanza bravo, fortunato sull’altra quando il sinistro di Calaiò va di poco alto sulla traversa. Alfonso che si supera su Insigne mandato in porta da Calaiò. A tu per tu con il numero uno non riesce a chiudere la partita. Il Parma commette l’errore di fare qualche passo indietro, di lasciare diversi metri al Cittadella che se li prende e va a pareggiare: ella maniera più inaspettata. Con un calcio di rigore trasformato da Iori dopo una spallata di Barillà che atterra Schenetti. Beffa materializzata a un quarto d’ora dalla fine, dopo che i crociati hanno creato tanto e sciupato molto. Ma a dieci minuti dalla fine Adorni si fa espellere dopo aver braccato Calaiò lanciato verso la porta. Con la superiorità numerica il Parma cinge d’assedio gli avversari e trova il vantaggio con la zampata di Calaiò che fa doppietta.

IL TABELLINO

CITTADELLA-PARMA 1-2

Marcatori: 43’ p.t. , 84’ Calaiò (P), 72’ Iori (C) su rig.

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso 6; Salvi 6, Scaglia 5,5, Adorni, 5s Pezzi 6 (33’ p.t. Caccin 5); Bartolomei 6, Iori 6,5, Pasa 6,5; Schenetti 7 (82’ Pelagatti ng). Litteri 6, Arrighini 5,5 (63’ Kouame 5,5). A disp: Paleari, Lora, Chiaretti, Varnier, Strizzolo, Pelagatti, Maniero, Fasolo, Settembrini. All: Venturato 5,5

PARMA (4-3-3): Frattali 7. Mazzocchi 5,5 (87’ Sierralta ng) Iacoponi 6, Lucarelli 6, Gagliolo 6,5.; Munari 6 (33’ s.t. Dezi ng) , Scozzarella 6, Barillà 5.5, Insigne 6,5, Calaiò 8, Baraye 6,5 (dal 70’ s.t. Di Gaudio 6,5). A disposizione: Nardi, Corapi, Scaglia, Ramos, Frediani, Nocciolini,  Germoni, Siligardi, Scavone. All: D'Aversa 6,5.

Arbitro: Serra di Torino.

Note: Iori (C), Litteri (C), Barillà (P). Espulso: Adorni (C). 4.144 spettatori per un incasso di 27.628,09 euro. Recupero: p.t. 1’- s.t. 4’

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento