menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Morrone - foto D. Fornari

Stefano Morrone - foto D. Fornari

DAGLI SPOGLIATOI | Morrone: "Grazie, Parma", Baraye: "Grazie, mister"

Il commento dei protagonisti dopo la partita

Le parole di Stefano Morrone e Yves Baraye a fine partita. 

MORRONE - E’ stata una gara bella, difficile e intensa contro un’ottima squadra che gioca insieme da anni e si vede. Il Parma è stato propositivo, giocando a calcio. Ha sofferto tanto, nel secondo tempo, perché bisogna dare i meriti all’avversario. C’è da sottolineare la voglia di recuperare il risultato. Non era facile, anche perché i ragazzi avevano speso molte energie nervose in settimana. L’arbitro, alla fine, anziché espellere i due capitani, Lucarelli e Bizzotto, poteva ammonirli soltanto. Sul rigore per il Bassano i ragazzi hanno detto che prima c’era fallo su Canini e poi Fabbro ha trattenuto Nunzella, che, a sua volta, lo ha tirato giù. Credo che i ragazzi abbiamo cambiato la loro filosofia e capito quale sarà la loro strada. Ovviamente tutto è migliorabile, ma D’Aversa, il nuovo mister, prende una buona squadra, che non è così scarsa come viene descritta, che ha dei valori importanti e che deve crescere sotto tanti punti di vista. Oggi, però, rappresenta un inizio giusto. I ragazzi hanno capito che si riparte da zero. Io sono fiero e orgoglioso di aver allenato una squadra che amo, a cui devo tanto e per le emozioni di questi sette allenamenti e due partite. Ringrazio la società e tutto il Settore Giovanile che mi hanno permesso tutto questo, ma ora torno alla Berretti. A essere sincero la voglia di allenare la prima squadra, dopo questa esperienza, mi è venuta ma è arrivata così, inaspettata, che sono stato catapultato in un mondo a cui non mi sentivo pronto e non pensavo di arrivarci così presto. Sono sempre stato ambizioso, anche da calciatore, ed è giusto che sia così. La voglia e la partecipazione che mi hanno offerto i ragazzi negli allenamenti mi hanno sorpreso. Sono sette giorni che nessuno ha mai mollato, nessuno si è defilato, hanno lavorato forte tutti, come fanno i miei giovani. Se oggi il Parma è stato molto propositivo è dovuto alla volontà di essere propositivi, di costruire con delle idee, aggredendo un po’ più alti e non aspettare, perchè, se siamo il Parma e vogliamo vincere il campionato, dobbiamo rischiare qualcosa creando occasioni. Ho cercato di inculcare questa filosofia, di tentare di fare gol e non difendere e stare bassi. Ho fatto giocare Scavone centrale, perché secondo me lo può fare e anche Ricci ha giocato bene. Soprattutto nel primo tempo, la catena di sinistra, con Ricci, Baraye e Nunzella ha fatto molto bene. Oggi Zommers è tornato sui suoi livelli. In settimana abbiamo parlato tanto con lui. Sa che deve fare le cose semplici e così è stato. Per Kristaps oggi sarà una ripartenza. Mi sono messo a disposizione della società anche se l’appetito vien mangiando. E’ bello stare con i grandi perché si possono fare tante cose. Sinceramente, però, non ci ho pensato al domani”

BARAYE - Ho giocato abbastanza bene. Mi dispiace per essere stato ammonito per simulazione. Ringraziamo tanto Stefano Morrone. In questo periodo transitorio ci ha fatto lavorare molto. E’ un grande uomo, ha toccato le corde giuste con noi, all’interno dello spogliatoio. Da domani lavoreremo per il nuovo tecnico. Morrone ci ha caricato, ci ha fatto capire la mentalità che serve in questa categoria. Speriamo essere così anche nelle prossime importanti partite, per recuperare punti. Ci vuole questo spirito, perchè saranno altre battaglie. Ho giocato poco quest’anno, però cerco sempre di dare il mio contributo alla squadra. Sto migliorando sotto tanti aspetti. Devo solo continuare così. Spero di fare come l’anno scorso. Posso giocare in tanti ruoli. Sono sempre a disposizione del mister. Più ruoli sai fare e più hai possibilità di giocare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento