menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tommaso Ghirardi durante la cerimonia

Tommaso Ghirardi durante la cerimonia

Ghirardi esalta Giovinco: "Deve andare andare agli Europei"

L'investitura arriva direttamente dal presidente che, alla cerimonia "Sport e Civiltà" dopo aver premiato Andrea Agnelli, si lasca andare ad una battuta per il suo fantasista: "Da Europei"

Ogni occasione è buona per parlare di calcio, anche le cerimonie, soprattutto se riguardano lo sport. Anche il presidente del Parma Tommaso Ghirardi è stato protagonista al Teatro Regio alla cerimonia di consegna del 35° Premio Internazionale "Sport e Civiltà". Il massimo dirigente crociato è stato infatti chiamato a premiare il presidente della Juventus Andrea Agnelli. A lui e al presidente della Fiat John Elkann (che non ha potuto presenziare ) è stato conferito infatti il riconoscimento "Sport e Lavoro". "Sono felice – ha detto il presidente Ghirardi – dopo l’abbraccio al collega e amico Andrea Agnelli, di poter premiare lui, che rappresenta una delle famiglie più importanti dell’Italia ma anche del mondo. Per me è un onore e un’emozione consegnarli questo riconoscimento ed essere qui al suo fianco". Andrea Agnelli è  stato introdotto e intervistato da Massimo De Luca. Quello della premiazione del presidente della Juventus ad opera del presidente Ghirardi e del presidente UNVS Corrado Cavazzini è stato uno dei momenti più alti dell’appuntamento che ha visto premiati sul palco del Regio il Presidente Rai Paolo Garimberti (premio Radiotelevsione consegnato dal Prefetto di Parma Luigi Viana), il direttore del Corriere dello Sport/Stadio Alessandro Vocalelli (premio Stampa consegnato dal Presidente della Provincia di Parma Vincenzo Bernazzoli), Celina Seghi (premio Benemerenza Sportiva consegnato dal Commissario straordinario del Comune di Parma Annamaria Cancellieri), Luca Pancalli, presidente Cip (premio Dirigente consegnato dalla top manager Evelina Christillin), Paolo Pizzo (Atleta dell’anno premiato da Giovanni Borri, presidente UPI), Mark Cavendish (Atleta dell’anno premiato da Corrado Cavazzini), la nazionale maschile di nuoto (premiata tra gli Atleti dell’anno dal presidente della Cedacri Sergio Capatti), Paolo Bucci (premio Ercole Negri ricevuto dal Direttore della Gazzetta di Parma Giuliano Molossi), la famiglia Moser (premio Ambasciatori dello Sport consegnato da Gian Paolo Bertoni pres Nazionale UNVS), Alessandra e Chantal Borgonovo (alla Fondazione Stefano Borgonovo e’ andato il premio Sport e solidarietà consegnato dal prof Roberto Delsignore, Presidente della Fondazione Banca Monte e Resp Area Medica Parma Fc e dal Dg di Banca Monte Carlo Berselli), Eddy Merckx (premio Una vita per lo sport consegnato dal Presidente di Barilla Spa Guido Barilla) e infine Roberto Boninsegna (premio Ambasciatori dello sport consegnato dal Vescovo di Parma Mons. Enrico Solmi). Igiovincon platea al Regio anche l’AD del Parma Pietro Leonardi, che in mattinata aveva tenuto una relazione agli studenti del Master Sport dell’Università di Tor Vergata e il team manager crociato Sandro Melli.

SU GIOVINCO - All'epoca di Calciopoli non ero presente. Sono episodi che comunque fanno riflettere, sono spiacevoli. Se Angelli, che è una persona seria, sta combattendo una lotta del genere da quando è stato investito dalla presidenza della Juventus, ha i suoi buoni motivi". Poi una battuta anche sulla Nazionale di Cesare Prandelli, nella quale vorrebbe vedere anche il suo fantasista. "Prandelli ha dato ottimi risultati  acendo tornare l'entusiasmo per la Nazionale, che a volte è andato perduto. Bisogna essere patriottici ed essere legati alla Nazionale soprattutto in questi momenti difficili per il nostro paese. Sono contento di Giovinco che ha molto ben impressionato, si sta allenando bene e se va così sicuramente farà parte della spedizione Europea. Il mercato? Noi siamo stati in Argentina, gli altri in Brasile, siamo contro-tendenti, ma attenti su ogni fronte con un maestro come Leonardi".

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 134 contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento