Sport

Il Parma riparte a tutto Gas: Brugman nei piani di Maresca

I due hanno giocato insieme a Palermo, Enzo stima l'uruguaiano che ha offerte dalla Spagna, ma un contratto con i crociati fino al 2023

Gaston Brugman - Foto Ansa

Buffon a parte, sta prendendo forma il nuovo Parma targato Enzo Maresca. Il direttore tecnico e i suoi sodali si muovono in una direzione unica, il loro obiettivo è quello di costruire la squadra da consegnare al nuovo allenatore più pronta possibile per tentare l’assalto alla Serie A, in maniera diretta. Sarà una battaglia, alla quale parteciperà anche Gaston Brugman, schierato in prima linea tra i fanti del Parma, almeno nei blocchi di partenza. L’uruguaiano è un punto fermo per Maresca, il tecnico lo conosce bene dai tempi di Palermo, dove Gaston era un giovane che ha fatto notare subito le sue qualità.

Sarà l’uomo del centrocampo. Verso di lui si erano fatte sotto squadre soprattutto dalla Spagna, ma il Parma (che valuta il calciatore sui 4 milioni di euro) ha sparato alto. L'uruguaiano è considerato un punto di forza, il suo contratto scade nel 2023, un eventuale acquirente dovrebbe mettere sul piatto una buona offerta per convincere i crociati a lasciar partire il regista. Il centrocampo del Parma riparte da lui, in attesa che Kucka termini l’avventura a Euro2020 con la Slovacchia e faccia capire al Parma il suo intento.

Più volte Ribalta nelle scorse settimane ha fatto capire che lo slovacco rappresenta un punto di forza del Parma che sta per nascere, ma è vero anche che la vetrina europea fa aumentare gli estimatori per il carro armato slovacco, pronto eventualmente ad ascoltare ogni proposta. Per ora, forte del contratto che scade nel 2022, Kucka è un calciatore del Parma. E’ anche vero che se dovesse rimanere senza rinnovare, il club rischierebbe di perderlo a zero, l’estate prossima, ma in casa Parma è un rischio che sono disposti a correre. Per ora.

Intanto mentre nasce il nuovo Parma, prende forma anche lo staff di Enzo Maresca. Maths Elfvendal è il nuovo preparatore dei portieri: condividerà l’esperienza con la Nazionale svedese, con la quale lavora già occupando lo stesso ruolo anche in futuro. A breve, Enzo Maresca avrà anche il preparatore atletico: Andrea Arpili, con il quale ha condiviso la breve parentesi di Ascoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Parma riparte a tutto Gas: Brugman nei piani di Maresca

ParmaToday è in caricamento