Lazio-Parma 2-0 | Biancocelesti superiori, terza sconfitta

Con un gol per tempo, la Lazio si sbarazza del Parma e inverte la rotta: decidono Immobile (9') e Marusic (68')

Roberto D'Aversa - foto Ansa

Dal nostro inviato
ROMA - Riscattare il 3-1 subito in casa dal Cagliari una settimana fa e riscattare il 4-1 subito in questo stadio sei mesi fa, quando la squadra di Roberto D’Aversa in 22’ è caduta a picco verso il punto più basso di una stagione che alla fine gli ha sorriso. In un impianto pieno zeppo di storia, di sport, il Parma prova a rimettersi in pista. Ma la serata è di quelle brutte. Lo si capisce al 9’ quando Immobile trova un corridoio gigantesco, vuoto, senza maglie crociate. Il lancio di Luis Alberto è preciso, puntuale, con i giri giusti, il sinistro dell’attaccante è chirurgico, bacia il palo e si insacca alle spalle dell’incolpevole Sepe.

Il Parma reagisce pure, ha l’occasione per fare male sempre con Roberto Inglese che sullo 0-0 ha spaventato Strakosha, bravo poi a sbarrargli la strada sul destro centrale. Il Parma prova a saltare il pressing biancoceleste andando in verticale con il lancio lungo, la traccia di Brugman a pescare Inglese funziona, la difesa biancoceleste fatica a leggerla. La reazione c’è stata, il Parma lavora per rimettersi in carreggiata ma senza motivo smette di tentarci nel secondo tempo, quando l’atteggiamento della squadra di D’Aversa cambia in negativo. Niente rincorse, fermi a guardare la Lazio palleggiare, i giocatori del Parma si rassegnano e svagati incassano anche il secondo gol biancoceleste che porta la firma di Marusic. Distrazione di Pezzella e rete dell’esterno che chiude la gara anticipatamente. Poteva dilagare la squadra di Inzaghi, non è successo ed è l’unica nota positiva di una serata da dimenticare.

LA DIRETTA

IL TABELLINO 

LAZIO-PARMA 2-0

Marcatori: 9' Immobile (L), 68' Marusic (L)

LAZIO-LOGO-2LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic, Lucas Leiva (dal 29′ st Parolo), Luis Alberto, Lulic (dal 39′ st Jony); Correa, Immobile (dal 18′ st Caicedo). A disposizione: Guerrieri, Vavro, Proto, Patric, Bastos, Berisha, Lazzari, Cataldi, Adekanye. Allenatore: Inzaghi

parma-logo-nuovo-2-2PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Pezzella; Brugman (dal 33′ st Sprocati), Hernani, Barillà; Kulusevski, Inglese (dal 40′ st Cornelius), Gervinho (dal 30′ st Karamoh). A disposizione: Alastra, Colombi, Dermaku, Laurini, Scozzarella, Gagliolo. Allenatore: D’Aversa

Reti: all’8 st Immobile, al 22′ st Marusic

Ammonizioni: Kulusevski, Barillà, Lucas Leiva

Recupero: nessuno nel primo tempo, 4 minuti nella ripresa

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I cinque migliori ristoranti per la pausa pranzo a Parma

  • Macellaio 'infedele' cambia le etichette sulla carne per pagare meno: 35enne denunciato per furto

  • Si schianta in moto contro un muretto di fronte alla Metro: muore 40enne

  • Lavoro nero e scarse condizioni igieniche: i Nas chiudono un ristorante

  • Maxi blitz contro la 'chiesa' con il culto di Gesù Bambino di Gallinaro: perquisizioni a Parma

  • È morto il 46enne investito da un ciclista in piazzale Picelli

Torna su
ParmaToday è in caricamento