Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Parma, un mercato senza botti ma con la conferma dei "Big" per prendere l'Europa

Squadra ritoccata, ma non migliorata. Arrivano Pozzi in attacco e Molinaro in difesa, restano Paletta e Parolo, più Biabiany che Leonardi e Ghirardi hanno cercato di piazzare fino alla fine alla Lazio ma se ne riparlerà a giugno

Biabiany ha rifiutato il trasferimento alla Lazio
Chissà come sarà felice Donadoni ora che il mercato si è concluso, ora che nessuno busserà più alla sua porta per questo o quel giocatore, ora che le forze e attenzione saranno a disposizione solo del campo. Il match con la Roma ha avuto l'handicap di essere preparato senza tenere conto poi di tanti, di Biabiany,  con le valige pronte e disfatta tre volte nel giro di qualche giorno. Un bello stress per il giocatore, vicino al Guangzhou prima, al Milan, alla Lazio e che ora si ritrova ancora in crociato. Certi dicono per amore, altri invece raccontano che il centrocampista si voglia liberare a parametro zero, per la furia di Ghirardi che, assieme al suo braccio destro e uomo Mercato Leonardi, ha cercato di piazzare per cercare di monetizzare. Una cessione programmata che avrebbe fatto bene alle casse societarie e che è saltata per il rifiuto del giocatore di vestire bianco celeste. La cessione avrebbe fatto andare su tutte le furie la proprietà, con il rischio che il Parma e il giocatore possano trascorrere un periodo da separati in casa. 
Arrivi pregiudicati dalle partenze, si sapeva e, dopo l'operazione che ha portato via dal ducato Rosi, Mendes e Sansone, il Parma si è messo a lavoro per rimpiazzare i posti vacanti e dare al tecnico una rosa completa. Via Mesbah rimpiazzato con Molinaro, dentro Pozzi, rinforzo utile e alter ego ideale di Amauri, si punta a far crescere quelli che si hanno all ovile e, come accade per Mauri e Cerri, tentare di valorizzarli il più possibile. La squadra non si è smantellata per nulla, anzi, ma nemmeno si è rinforzata più di tanto. La gestione finanziaria poteva essere rimpinguata dalla cessione di almeno uno di loro, ma il mancato trasferimento sul filo di lana lo ha impedito. Pazienza, con i Big si cerca l'Europa
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, un mercato senza botti ma con la conferma dei "Big" per prendere l'Europa

ParmaToday è in caricamento