menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma 1913 | Apolloni: "Visto buone trame", Corapi: "Pressione? Macché, se ha 30 hai paura..."

Alla fine della partita con il Monza, terminata 0-0, il mister si dice soddisfatto in parte: "Dobbiamo migliorare nella costruzione del gioco". Ciccio invece non fa drammi: "Un passo indietro? Non eravamo brillanti ma ora non conta esserlo"

Il Parma esce dal Brianteo senza aver preso gol. Questa forse la nota più positiva della gara, con il Monza che ha oppresso le fonti di gioco crociato ma non ha praticamente mai tirato in porta. Lo ricorda bene Ciccio Corapi, uno dei più utilizzati da mister Apolloni che, a un certo punto, gli ha dato anche la fascia da capitano: "Non sento la pressione - spiega nel dopo partita - se a trent'anni hai paura vuol dire che qualcosa non va... . Abbiamo avuto a che fare con una squadra rognosa che fa la D come noi. Nel primo tempo abbiamo avuto difficoltà perchè ci pressavano e non abbiamo fatto il nostro gioco, ma dal punto di vista delle occasioni ne abbiamo avute parecchie. Non sempre si può giocare come sabato contro il Pontedera, ma siamo tranquillissimi perchè ci è mancato solo il gol. I carichi di lavoro sono giusti, siamo partiti il 3 agosto, quindi abbiamo fatto dei carichi giusti di lavoro. Dobbiamo acquisire benzina nelle gambe anche con queste partite, il risultato interesserà quando ci saranno i 3 punti in palio. Loro nel primo tempo sembravano più freschi ed hanno annullato le nostre fonti di gioco, ma abbiamo avuto le nostre opportunità. Nel modulo mi trovo benissimo, anche perchè l’ho fatto lo scorso anno, non ho alcun problema. Sulle punizioni facciamo dei movimenti che portano il nostro attaccante a rendersi pericoloso. Ho vestito la fascia da capitano per qualche minuto: è stata una bella soddisfazione. Il Pontedera ci lasciava un po’ più liberi, loro ci hanno invece pressato molto, anche se è andato scemando perchè non potevano mantenere quei ritmi per tutti i 90′. Loro dal punto offensivo non hanno creato nulla, puntavano ad annullare le nostre giocate, più che a offendere. In questo momento c’è bisogno di mettere minuti nelle gambe".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento