menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carra: "Melli? La società sembra diventata falsa e incompetente'

"La società deve fare delle scelte, a volte dolorose. Sono dei giudizi non umani, ma tecnici: dal punto di vista umano, ad esempio, io avrei riconfermato tutti i giocatori di quest'anno"

Lega Pro e caso Sandro Melli.Sono questi i due temi principali trattati dall'amministratore delegato del Parma Luca Carra, intervenuto ai microfoni di Tv Parma. 

"Si è trattato di una riunione interlocutoria: al di là dell'esclusione delle seconde squadre e dei gironi verticali, non si è deciso nulla. L'unica volontà che il presidente ha espresso è stata quella di non stravolgere i gironi dell'ultima stagione. C'è il desiderio di creare tre gironi - equilibrati - da 20 squadre, ma ci sono delle difficoltà oggettive: ad esempio bisognerà capire quali e quanti club saranno in grado di iscriversi. Sky? Per noi sarebbe interessantissimo avere Sky al nostro fianco, ma non siamo noi a lavorarci. La Lega ci ha confermato che è in corso una trattativa con Sky. Il caso Melli? Non è piacevole quello che sta succedendo, abbiamo letto di tutto. Ci siamo dati un obiettivo, e faremo tutte le scelte più opportune per cercare di raggiungerlo. A me dispiace per Sandro. Ognuno può esprimere la propria opinione, però la società di colpo sembra diventata falsa e incompetente. Ho letto dei messaggi anche contro Melli, ma Sandro è una vittima del Parma, non un complice. I tifosi si sono spaccati sull'argomento. La società deve fare delle scelte, a volte dolorose. Sono dei giudizi non umani, ma tecnici: dal punto di vista umano, ad esempio, io avrei riconfermato tutti i giocatori di quest'anno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Cronaca

    Bonaccini: "Se i contagi aumentano, pronti a chiudere le scuole"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento