menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cacioli non fa drammi: "Il Parma ha un grande vantaggio, dipende da noi"

il difensore non si nasconde e fa mea culpa: 'Forse non siamo stati come al solito, ma ci sono anche gli avversari, va dato merito a loro. L'arbitro? Non mi piace parlare di questo, ma il rigore c'era..."

Luca Cacioli non si nasconde: 'La verità è che abbiamo un margine importante. Se noi da qui alla partita con il Forlì riusciamo a vincerle tutte arrivando allo scontro diretto con il massimo dei punti di vantaggio, siamo a posto. Se perdiamo qualche punto e lo scontro diretto, si riapre il campionato". Il difensore è chiaro, diretto, preciso, come in campo.

"Zero drammi, non eravamo particolarmente nervosi, ci è mancato solo il gol e abbiamo finito in crescendo una gara che per il risultato lascia l'amaro in bocca. Io avevo perso quando giocavo a Rimini, 3-1. Poi abbiamo vinto il campionato, noi ancora non lo abbiamo fatto ma prima vinciamo è meglio è. Adesso seconda è il Forlì, squadra forte e organizzata che andremo ad affrontare il 21 febbraio. Prima ci concentriamo sulla Correggese, una squadra più forte adesso, che fa tanti gol. Anche lì abbiamo perso 3-1 l'anno scorso, ma andiamo a Correggio per vincere perché vogliamo riprendere la nostra corsa. Abbiamo un margine importante, c'è da arrivare a Forlì con il massimo dei punti di vantaggio, poi facciamo tutti i ragionamenti del mondo. Se facciamo gol domenica dilaghiamo, ma il merito va anche agli altri. L'arbitro? Non mi va di parlare di questo, è palese che ci fosse il rigore, Marcello era avanti e non avrebbe avuto nessun interesse per buttarsi in area".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa

  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento