Parma, che stazza: anche Liverani ha i suoi granatieri

Da Cyprien a Sohm, passando per Lautaro Valenti e Osorio. Sostanza e quantità, restauro a centrocampo: più soluzioni e diverse interpretazioni

Wylan Cyprien - foto parmacalcio1913.com

Sarà pure improntato sulla verticalità e la tecnica, ma il Parma di Liverani non prescinderà dalla forza fisica. La metamorfosi dei crociati è appena cominciata, servirà tempo perché diventi effettiva almeno sul campo e possa tradursi in idee. Bisogna oliare certi meccanismi, servirà fare proprie nozioni diverse, sposare un altro tipo di pensiero. Ma dal punto di vista morfologico qualcosa comincia a intravvedersi: o almeno è quello che dice il mercato. Nelle intenzioni della società c’era quella di rinforzare la squadra con gente giovane, abbassando l’età media e sfrondando il monte ingaggi. La prima finestra di mercato dalla quale si è affacciato Kyle Krause ha dato su un orizzonte definito: sì agli investimenti, soprattutto se si tratta di giovani, no alle follie. In un’epoca segnata dalla spending review, KK ha messo sul piatto una cinquantina di milioni (esclusi i vecchi affari che prevedevano riscatti) per arricchire il parco giocatori e innaffiare i pensieri di Liverani con acqua fresca.

Tecnica e tanta forza, soprattutto in mezzo al campo. Reparto in cui in passato si è annaspato parecchio e si sono viste invenzioni. Mentre l’età media si abbassava, di pari passo crescevano chili e muscoli, da abbinare al fosforo che guida adesso il centrocampo. Sono arrivati Simon Sohm, mediano muscolare, giocatore di rottura pensato davanti alla difesa a guidare il rombo di Liverani e Wylan Cyprien, un giocatore capace di ricoprire tutti i ruoli del centrocampo a tre, ma che per il tecnico romano potrebbe partire anche da play. Sostanza, qualità e quantita, parametri che vanno aggiunti ai profili che già assicuravano forza e garantivano tecnica, come quelli di Juraj Kucka e Jasmine Kurtic. L’effetto K del Parma ha perso Kulusevski, ma ha ritrovato Yann Karamoh.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Forza fisica e freschezza, il Parma ne dispone anche nel reparto arretrato. Gli innesti di Lautaro Valenti e Yordan Osorio, hanno alzato l’altezza media della difesa, hanno aggiunto sostanza a un reparto che ne aveva già con Iacoponi e Bruno Alves, dando anche qualcosa in più in chiave di rapidità e reattività. Potenza e forza fisica, in attesa della tecnica. L’ossatura del Parma di Liverani non prescinde da queste caratteristiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento