menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto D.Fornari

Foto D.Fornari

Il Parma diventa cinese: Desports acquisterà il 30% il 31 maggio

Il colosso di marketing sportivo, secondo gli accordi, starebbe accelerando le operazioni per rilevare una percentuale delle quote (si parla di 30% per il momento). L'altro bonifico è previsto per i primi di luglio

Mercoledì a vedere il suo Parma (perché è stato suo e lo sarà ancora a breve), c’era anche Hernan Crespo, rappresentante in Italia di Desports, il colosso del marketing sportivo interessato all’acquisto delle quote del Parma. Era seduto sui seggiolini della tribuna d’onore, sotto Guido Barilla e Paolo Pizzarotti, i soci di maggioranza. C’erano anche Marco Ferrari e Giacomo Malmesi con loro. C’è da dire che non c’è nessuna novità rispetto a quanto emerso qualche settimana fa: l’accordo è stato formalizzato ed entro il 31 maggio Jiang LiZhang è pronto a far partire il primo bonifico per accaparrarsi il 30% della società (secondo alcune indiscrezioni l’ammontare della cifra dovrebbe essere intorno ai 3 milioni di euro). L’altra tranche per prelevare l'altro 30% e arrivare al 60% delle quote è fissata per luglio, agli inizi del mese (altri 5 milioni). Il tutto verrà ufficializzato dopo l’avventura del Parma ai play off, quindi si spera il più tardi possibile. Sulle cifre c’è un silenzio tombale e nessuno lascia trapelare nulla, ma l’investimento dovrebbe aggirarsi intorno ai dieci milioni di euro in caso di Lega Pro e quindici in casi di promozione in B. 

C’è da dire che valgono gli accordi preliminari firmati circa una decina di giorni fa negli uffici del Tardini: con il loro ingresso in società, Desports per un anno non può avere potere decisionale. Almeno all’inizio e il loro ingresso nella famiglia Parma non sarà uno di quelli prepotenti mirati a stravolgere l’assetto societario. Valgono gli accordi presi alla stipula dei contratti e nel momento delle firme con gli esponenti di Nuovo Inizio. Per intenderci: se i soci di maggioranza volessero prendere una decisione potrebbero farlo nella totale autonomia, secondo gli accordi firmati. Ma solo per un anno, dopo di che anche i cinesi avranno la loro fetta di potere decisionale. Tutti i soci sono stati informati delle operazioni, come normale che sia in questi casi e tutte le parti convergono nelle operazioni. Che ne sarà di Parma Partecipazioni calcistiche?

L'azionariato popolare è tutelato da un contratto parasociale stipulato al momento della nascita del nuovo Parma, vivo anche grazie alle sottoscrizioni di Parma Partecipazioni Calcistiche, che ovviamente ha contribuito in parte minore se si guardano i soldi versati e le quote, rispetto a quanto hanno immesso i sette soci. Ma proprio perché i soci di Ppc prevedevano che sarebbe stati diluiti nel tempo solamente perché la loro forza economica negli aumetni del capitale sociale era minore rispetto a quella dei sette soci, hanno accettato di mantenere questo 10% che sarà garantito ancora per altri cinque anni (sette in tutto) attraverso la stipula di questo patto parasociale che tutela l'Azionariato. Le quote partecipative di Ppc non scenderanno sotto al 10% per i prossimi cinque anni e a rappresentare l'azionariato popolare ci sarà un solo consigliere e non due proprio per il discorso che abbiamo fatto prima (aumenti di capitali sociali). Sia con Nuovo Inizio che con i cinesi, va detto, Parma Partecipazioni calcistiche ci sarà. Il dieci per centro rappresenterà, alla fine di questa stagione, un consigliere. I soci di Ppc chiederanno, passati i 5 anni, di continuare a rappresentare il 10% per sempre, anche con l'ingresso di Desports in società. Per mantenere un legame con la parmigianità e garantirla nel caso il gruppo di Jang LiZhang dovesse prendersi la maggioranza. Oggi Ppc rappresenta con la quota del 10% una presenza di 300 mila euro di sponsorizzazione in Lega Pro con circa 600 soci. La governance di Ppc deve restare parmigiana anche nel caso di nuovi soci. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

  • Attualità

    Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

  • Cronaca

    Vaccinazioni per gli over 80: lunedì tra disagi e ritardi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento