Parma Fiorentina 2-2 | Pareggio di rigore, avversari viola di rabbia

Giovinco riprende una gara che sembrava persa con un rigore che fa discutere. Prima Okaka aveva illuso, poi Nastasic e Cerci hanno spaventato i gialloblu, con Lazzari che non ha chiuso la gara

Sebastian Giovinco trasforma il rigore del pareggio - Tm News Infophoto

Questa volta è la Fiorentina a protestare. La maglia di Giovinco si allunga e la mano di Rizzoli indica il dischetto, con Delio Rossi viola di rabbia, è il caso di dirlo. Il Parma raddrizza una partita che ha rischiato di perdere due volte, se si considera che nel finale Lazzari si divora un'occasione clamorosa per riportare i suoi in vantaggio. Domenica c'è l'Atalanta e Donadoni ha poco tempo per riflettere e capire l'involuzione di una squadra che, nel primo tempo è apparsa solida e in gamba, e nella ripresa ha lasciato troppo campo agli avversari. Chiaro l'invito dei Boys: "Contro tutto e tutti conquistiamo la vittoria", con riferimento ai fatti accaduti domenica all'ora di pranzo. Donadoni cerca allora di accontentarli, mandando in campo una formazone molto vicina a quella che ha dato filo da torcere al Napoli, con qualche variante. Fuori Santacroce, sostituito da Paletta che slitta di qualche metro, con Ferrario centrale vicino a Zaccardo a difendere Mirante. Ma è a centrocampo che ci sono novità importanti. La squalifica di Musacci impone a Donadoni di "sorprendere" tutti con Valdes in posizione di play, Mariga mezz'ala destra e Galloppa a sinistra. Jonathan e Modesto sugli esterni, Giovinco e Okaka, confermato dopo Napoli, in avanti, con un'altra panchina per Morrone. Biabiany rifiata. Delio Rossi deve fare a meno del talento di Jovetic per almeno due settimane. Si affida a Lazzari e Vargas dietro ad Amauri, con Montolivo a curare la regia.

IL MATCH - Si gioca in un clima arroventato dai numerosi fischietti dei tifosi, che suonano per ogni decisione dell'arbitro, accompagnate dallo sventolio di fazzoletti bianchi. Amauri, coinvolto nel turbinio dei fischi anche lui, cerca di scacciarli con un colpo di testa dopo appena un minuto, con i viola che partono con personlità, lasciando la circolazione del pallone al Parma che non sfonda centralmente, ma cerca di farlo partendo per vie laterali e portando al centro dell'area gli uomini di mezzo. La prima palla gol gialloblu però matura grazie a Camporese che, nel tentativo di girare a Boruc un traversone di Mariga, rischia l'autorete. Valdes si muove bene, detta i tempi e prova spesso la verticalizzazione sfruttando gli inserimenti di Galloppa che si inserisce spesso negli spazi. Spazi che trova anche Okaka che nel giro di quattro minuti ha due occasioni per segnare. Ne manca una perdendo il tempo del calcio, ma non la seconda, quando viene tenuto in gioco da Camporese su lancio perfetto di Giovinco, ringrazia e segna al 29', centrando il bersaglio al secondo tentativo. La Fiorentina, che fino ad ora aveva rischiato poco, non ci sta e, nel giro di pochi secondi spaventa il Parma due volte, mostrando una reazione immediata. Prima Pasqual sfiora il palo sinistro con un tiro incrociato, poi Cassani cerca di imitare il compagno, ma il suo tentativo ha la stessa sorte.

Delio Rossi capisce che c'è qualcosa che non va e fa scaldare Cerci, che rileva Camporese, con la Fiorentina che cambia marcia e al 15' porta i conti in pari con Nastasic che anticipa tutti di testa su punizione tagliata di Vargas. Donadoni, che fino a quel momento aveva rischiato poco, richiama Okaka e inserisce Biabiany dando vitalità all'attacco. Ed è proprio il francese ad innescare Giovinco che, solo davanti a Boruc, fa come Van Persie e si divora la palla del sorpasso. Dopo pochi secondi è Biabiany in persona a cercare il gol con un colpo di testa che termina fuori di poco. Il Parma non è più lo stesso, soffre sugli esterni con la Fiorentina che fiuta la possibilità di colpire proprio da quella parte e non se la fa scappare al 25', quando Cerci, abile a sfruttare un cross basso di Pasqual, sigla il 2 a 1. Donadoni se ne accorge e manda in campo Valiani per Ferrario, che in occasione del gol è apparso troppo fermo. Il 4-4-2 produce un tiro di Mariga che viene smanacciato in angolo da Boruc, e un colpo di testa di Biabiany, con la Fiorentina brava a serrare i ranghi. Il Parma ci prova in tutti modi a raddrizzare una partita strana per certi versi, con i nervi che saltano quando, al 41' Cassani tira la maglia di Giovinco e Rizzoli fischia il rigore che la stessa formica trasforma dopo un accenno di rissa con Bherami, che l'arbitro espelle per sbaglio, ma solo temporaneamente. Infatti il bolognese si accorge dell'errore e ammonisce Nastasic, con la parità numerica che si ristabilizza. Sul finale Lazzari getta al vento una palla gol colossale, tutto solo davanti a Mirante.

 

LE PAGELLE

IL TABELLINO DI PARMA-FIORENTINA 2-2

PARMA 3-5-2
83Mirante, 5Zaccardo, 19Ferrario (dal 31' s. t. 80Valiani), 29Paletta, 2Jonathan, 17Valdes, 15Mariga, 8Galloppa (al 44' s. t. 4Morrone), 23Modesto, 10Giovinco, 21Okaka (dal 18' s. t. 7Biabiany)
A disp: 1Pavarini, 13Brandao, 14Pereira, 33Santacroce
All. Donadoni

FIORENTINA 3-4-2-1
1Boruc, 31Camporese (dal 14' s. t. , 7Cerci) , 14Natali, 15Nastasic, 16Cassani, 85Bherami, 18Montolivo, 6Vargas, 23Pasqual, 21Lazzari, 11Amauri (dal 36' s. t. 32Marchionni)
A disp: 89Neto, 5Gamberini, 13Karhja, 19Felipe, 29De Silvestri
All. Rossi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arbitro: Sig. Rizzoli di Bologna
Marcatori: al 29' p. t. Okaka (P), al 15' s. t. Nastasic (F), al 25' s. t. Cerci (F), al 42' s. t. Giovinco su rig. (P)
Ammoniti: al 45' p. t. Valdes (P), al 41' s. t. Bherami (F), al 41' s. t. Pasqual (F), al 44' s. t. Nastasic, al 45' s. t. Morrone (P), al 48's. t. Boruc
Espulsi: nessuno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento