menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marcello Gazzola - foto parmacalcio.1913

Marcello Gazzola - foto parmacalcio.1913

Parma, Gazzola: "Siamo sereni, messaggi stupidi..."

Il difensore crociato fa il punto dal ritiro: "Stiamo andando bene, c'è fiducia. Ci aspetta un campionato durissimo"

Dal nostro inviato

PRATO ALLO STELVIO - Dopo una settimana di ritiro, Marcello Gazzola traccia il bilancio di un ritiro che fino a qui sta procedendo molto positivamente. Forza, carichi di lavoro e sgambate. "Bilancio è sicuramente positivo, ci siamo ritrovati dopo l'estate e adesso lavoriamo compatti. Abbiamo fatto l'amichevole ed è andata bene, anche se l'avversario non era di primissimo livello. L'importante è mettere minuti nelle gambe, fare gruppo e conoscersi. Rispetto alla Serie B c'è molta più qualità quest'anno e i margini di errori sono sottili e dal punto di vista difensivo devi rimanere sempre concentrato. Troviamo dei collettivi che ti fanno pesare il minimo errore. Il processo? Stiamo vivendo il periodo serenamente, sarebbe veramente ridicolo mettere in discussione la categoria per dei messaggi stupidi, anche i miei compagni la vivono con serenità. C'è l'udienza martedì e vediamo cosa succederà. Il nostro obiettivo principale è la salvezza e bisogna per questo dare tutto e sbagliare il prima possibile mettendo la testa giusta in ogni allenamento. Sono tranquillo, io sono contento di essere il punto di riferimento per i più giovani. Così come i più grandi sono per me punto di riferimento. Calaiò, Gobbi, Alves sono esempi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

  • Cronaca

    Covid: scendono i casi, salgono i morti

  • Cronaca

    Oggi il Dpcm: le scuole a Parma verranno chiuse?

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento