menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, con il Genoa è sfida tra bomber: Cassano vs Gilardino per i gol "Mondiali"

I due attaccanti volano e domenica si ritrovano uno di fronte all'altro all'ora di pranzo nell'anticipo delle 12:30. FantAntonio ha segnato 11 reti, Gila 12, entrambi sognano il Brasile, è annunciata la presenza di Prandelli in tribuna che si sbilancia su Cassano: 'Se a 32 anni gioca meglio di altri, perchè no?'

I ragazzi dell'82 corrono, volano. E sognano. E segnano pure, perché di gol vivono e in questa stagione ne stanno segnando eccome. Cassano e Gilardino, l'uno a quota 11, l'altro a 12, in un annata particolare come questa sono numeri da tenere d'occhio che Cesare Prandelli non può snobbare. Domenica all'ora di pranzo, i tifosi del Parma sperano in un'abbuffata di gol, ormai ci sono abituati e per nulla vorrebbero perdersi la sfida tra due bomber che, tra l'altro, rappresentano il passato (Gila) e il presente (FantAntonio) e forse qualcosa in più. 

ACCOMUNATI - L'ultimo tratto che li accomuna è la maglia del Parma. Gilardino la veste dal 2002 al 2005, con 96 presenze e 50 gol, il più importante dei quali lo segna al Bologna nello spareggio che vale la A. Poi va al Milan, dal quale è passato anche Cassano, tra l'altro ultima vittima di FantAntonio che in questa stagione sta facendo vedere cose belle. I ragazzi dell' 82 non sono stanchi, corrono e sorprendono, d'altronde come non aspettarsi grandi cose da due che sono nati nell'anno del penultimo mondiale vinto dall'Italia. E, nello stesso anno in cui Bearzot e la sua Nazionale stupiscono la Spagna e stravincono la coppa del Mondo, Cassano e Gilardino nascono a distanza di una settimana, l'uno a Bari vecchia, l'altro a Biella. FantAntonio nasce proprio il giorno dopo il trionfo mondiale, il 12 luglio, e se non è un predestinato lui... . 

INCROCI PERICOLOSI - Domenica i due si guarderanno negli occhi, si sfideranno per 90' nel tentativo di far prevalere la propria forza sul campo, a colpi di gol e assist. Cassano ne ha già messi a segno 5 di passaggi per i compagni, Gila è uno che preferisce il gol ma che ha sbagliato già due rigori, uno proprio contro il Parma, con il Genoa che si distingue per essere la squadra che ha avuto il maggior numero di penalty a favore, ben 8. È uno di quegli incroci pericolosi, per Cassano il Genoa è pure un derby, e guai a sbagliarlo. E in questa corsa, c'è di mezzo anche l'Europa da raggiungere. 

CENTROCAMPO DA INVENTARE - Dopo la gara con il Genoa, ci sarà un tour de force non indifferente, con Roma (da recuperare) e Lazio all'Olimpico, ma prima la Juve nella tana bianconera. Insomma degli impegni difficili a cui Donadoni vuole pensare solo dopo il Genoa. Una sfida che disputerà con un incognita dati i problemi che il tecnico è chiamato a risolvere a centrocampo. Marchionni è fermo per squalifica, Acquah è uscito malconcio contro il Milan e Gargano difficile recuperi.

PRANDELLI SI SBILANCIA SU CASSANO.  In una intervista al Tirreno, Prandelli parla di Cassano e del suo impegno in nazionale: "Dopo l'Europeo pensavamo di poter puntare su altri giocatori che pensavamo potessero crescere, ma questo non si e verificato e Cassano gioca bene, meglio di prIma e se continua così perche non pensare a lui??"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento