Barillà indica la strada: "Parma, adesso rialzati"

Il centrocampista crociato parla del momento della squadra: "Siamo un buon gruppo, ci rispettiamo e lottiamo sempre uno per l'altro"

Antonino Barillà - foto Ansa

Dal nostro inviato
FELINO - “Ci voleva una settima di riposo per cercare di ricaricare le pile e dimenticare la partita di Ferrara, partita nata male e finita male. L’importante adesso è non fare drammi e ripartire”. La ricetta di Nino Barillà, presentata nella splendida cornice del Castello di Felino grazie all’ospitalità di Piu Hotels, ha  un uomo che va bene per tutte le stagioni, è quella di sempre e si potrebbe anche tradurre in un motto che in questi anni al servizio del Parma, il soldato di D’Aversa ha fatto suo: testa bassa e pedalare. “Non siamo riusciti a reagire. Non possiamo buttarci giù, può capitare una giornata storta. Una ce la siamo giocata e adesso spero che la prossima arrivi a fine campionato, a giochi fatti. Sappiamo che dobbiamo riprenderci dalla brutta prestazione di Ferrara, e adesso bisogna mettere in campo determinazione e voglia. Dopo la partita c’era un po’ di rammarico, a noi è mancata la reazione, questi sono aspetti da cui non si può prescindere. Nella nostra squadra questo fa la differenza. L’importante è riprendere con forza, sapendo che - come ha detto il mister – situazioni come queste possono capitare. Ricompattarci? Non ne abbiamo bisogno. Siamo un gruppo amalgamato bene, ci stimiamo e lottiamo sempre uno per l’altro, stiamo crescendo di giorno in giorno e prima di affrontare il Genoa prepareremo al meglio la partita come sempre. Da adesso in poi, alziamo l’intensità e mostriamo il vero Parma. L’inizio del campionato è stato molto positivo, abbiamo affrontato squadre forti e ce la siamo giocata alla pari, non possiamo rimproverarci niente, tranne il secondo tempo con la Lazio e la partita di Ferrara. Ci sarà una bella lotta fino alla fine”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un furgone e sbalzato contro una moto: ciclista 45enne gravissimo

  • A Parma il primo impianto dello stimolatore capace di interrompere i segnali di dolore al cervello

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Coronavirus: stato di emergenza prorogato fino al 31 ottobre

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Coronavirus, è il giorno 'zero': né decessi, né contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento