rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sport

Parma, il Verona non 'libera' Siligardi

La trattativa che potrebbe portare l'attaccante in crociato è abbastanza definita. Ma Pecchia vuole trovare prima il suo sostituto

Il Parma e Luca Siligardi sono vicini. A dispetto di quanto si possa pensare la trattativa è molto avanzata ma non ancora chiusa. Detto che la firma potrebbe arrivare in giornata, c’è da convincere il Verona a cedere il giocatore, con il quale il Parma avrebbe fatto tutto. Anche definito gli anni di contratto che saranno due con opzione per un terzo. Fabio Pecchia, che ha ricevuto in dono qualche giorno fa Alessio Cerci e Antonio Cassano, sta pensando di disfarsi del giocatore, considerato ai tempi un portento. Scuola Inter, ha brillato a Livorno e ha fatto bene anche a Verona, con 5 gol e 7 assist  in 32 presenze nella stagione che ha regalato la Serie A alla squadra del presidente Setti. Attaccante estroso, mobile e dotato di una buona gamba, Siligardi è in grado di ricoprire tutti i ruoli offensivi. Dalla seconda punta all’esterno destro o sinistro. Sarebbe anche un’ottima spalla per Calaiò in caso di 4-4-2, ma D’Aversa, che ha dato l’ok per il giocatore viste le difficoltà per arrivare a Di Gaudio, lo accoglierebbe a braccia aperte per schierarlo largo nel tridente. Solo che il Verona nella tarda serata di giovedì non era convintissimo di farlo partire. Vorrebbe trovare prima il suo sostituto e poi eventualmente cedere il giocatore che ha già trovato l’accordo con il Parma e definito quello che lo libererà dal Verona, con cui il vincolo si scioglierà automaticamente nel 2018.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, il Verona non 'libera' Siligardi

ParmaToday è in caricamento