menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Cassano, giocherà contro la sua squadra del cuore

Antonio Cassano, giocherà contro la sua squadra del cuore

Parma-Inter 0-2 | Lo spareggio ai nerazzurri, Cassano fallisce un rigore

Succede di tutto nella gara che vale l'Europa: Cassano sbaglia un rigore (43'), Paletta espulso (2' del secondo tempo), sblocca Rolando, Guarin fa bis e i crociati vengono raggiunti dal Milan

Parma-Inter comincia subito, nemmeno il tempo di battere il calcio di inizio che Icardi sfugge a Paletta, ci vuole Mirante di testa al limite della sua area, per sventare il tutto. Crociati subito alti, in pressing senza palla, con lucidità in fase di possesso, fanno correre le ali cercando di approfittare della difesa a tre di Mazzarri e della poca reattività degli esterni in fase di ripiego. Kovacic non si smarca mai, costretto a fare la fase difensiva più che a cucire.

IL MATCH – Il Parma fa gioco, Cassano regala spazi ai compagni e si prende legnate da Samuel che dopo cinque muinuti, finisce sul taccuino dell’ arbitro. E’ in forma FantAntonio, Prandelli in tribuna se lo gusta mentre duetta con i compagni e prova a impegnare Handanovic di testa all’8. Lo sloveno risponde presente con un grande colpo di reni che nega la gioia del gol al barese che, al 13’ ci riprova con un aggancio in area e un tiro di sinistro che finisce fuori dallo specchio. In mezzo un tentativo di Lucarelli che cerca il contatto con Rolando, ma l’arbitro lascia correre perché non c’è  irregolarità. Il Parma mette lì i nerazzurri, all’angolo, Mazzarri si sgola in panchina ma i suoi non riescono a uscire. E tocca ad Icardi su azione d’angolo, cercare di  svegliare l’Inter,  ma il suo tentativo va sull’esterno della rete. L’Inter apprende che così non si va da nessuna parte, i centrocampisti di Mazzarri sono ingabbiati dal pressing crociato, e la spossibilità di fare gioco si riduce.  Palacio, Hernanes e Cambiasso, nel giro di cinque minuti, impegnano Mirante per tre volte, ma il portiere resiste e il Parma si ributta in avanti. Grazie a Samuel trova un rigore, con l’argentino che abbatte Parolo in area. Sul dischetto ci va Cassano, ma Handanovic neutralizza. Passata la stizza, l’Inter capovolge il fronte e, con Cambiasso e Icardi, cerca di andare in vantaggio, ma il palo e l’imperizia dell’attaccante, fissano il primo tempo sullo 0-0.

LE PAGELLE

Inizio raccapricciante di secondo tempo, con Paletta che viene espulso dopo un minuto, per fallo su Palacio. Tra le proteste del Parma l’Inter passa in vantaggio con Rolando. Solissimo, il difensore insacca e l’Inter passa, al 47’. Hernanes colpisce il palo su punizione, Lucarelli la traversa, la partita si infiamma, Mazzarri si copre con Zanetti per D’Ambrosio. Il Parma non indietreggia di un centrimetro, si affida a Schelotto per un 4-4-1 con il solo Cassano in avanti. Ma l’oriundo si fa male subito, Amauri lo rileva e l’attacco passa a due punte. L’Inter potrebbe chiuderla più volte, ma non riesce, ci vuole una bordata di Guarin appena entrato in campo, per definire la pratica archiviata.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 43 casi e un decesso

  • Cronaca

    Il piano di Patrick: voleva uccidere anche Maria Teresa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento