Sport

Parma, le strategie di mercato: Caputo lontanissimo?

D'Aversa aspetta ancora una punta (che potrebbe non essere il barese) e un difensore.In settimana atteso Sierralta dall'Udinese

Foto D. Fornari

Il mercato del Parma non si ferma qui: Daniele Faggiano, dopo aver consegnato una quindicina di giocatori a Roberto D’Aversa, utili a puntellare tutti i reparti della squadra, sta lavorando per portare alla corte del tecnico un centravanti che garantisca gol e qualità, oltre a essere ovviamente compatibile con il modo di giocare del tecnico crociato. E non è detto che questo centravanti sia Francesco Caputo. Il bomber dell’Entella, che ha vissuto parte del ritiro pre-campionato da separato in casa con la sua squadra, resta in attesa della chiamata definitiva del Parma ma a questo punto potrebbe anche rimanere a Chiavari. Il suo contratto scade tra due anni, il Parma sicuramente non verserà una grande somma per acquistare il cartellino del giocatore che è valutato intorno ai 2, 3 milioni di euro. Per tanto Caputo, che è un obiettivo dichiarato ormai del Diesse Daniele Faggiano, non sarà crociato, almeno non a breve. Perché la trattativa che si era anche messa sui binari giusti per il Parma ha subito brusche frenate. Qualcosa si è rotto prima tra giocatore e Entella, poi tra Entella e Parma al punto che la squadra di Chiavari ne fa una questione di principio: Caputo al Parma non si fa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, le strategie di mercato: Caputo lontanissimo?

ParmaToday è in caricamento