menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Ansa

Foto Ansa

Parma-Napoli 0-2 LE PAGELLE | Pasticcio Sepe, Cornelius non punge

Il danese poco servito, esperimento fallito con il doppio centravanti

Dal nostro inviato
PARMA - Ecco le pagelle di Parma-Napoli 0-2

Sepe 5 – Un primo tempo trascorso a guidare i compagni, un secondo vissuto sul chi va la perché Gattuso inserisce Osimhen e aumenta i giri del motore. Ha sulla coscienza anche il secondo gol. Poco sicuro.

Darmian 5 – Coinvolto più nella fase difensiva che davanti, viene costretto a stare nella sua metà campo da Hysaj e Insigne che gravitano attorno alla sua zona.

Iacoponi 5 – Attento, come sempre. Poche sbavature, nel primo tempo concentrato. Sfortunato in occasione del primo gol. Sbadato quando mette in moto Lozano che causa il secondo, con la complicità di Sepe.

Bruno Alves 5,5 – Anche lui non rischia tanto, dal punto di vista fisico c’è poco da battagliare, perché il mismathc è evidente. Mertens non punge, lui ringrazia.

Pezzella 6,5 – Parte bene il terzino, veloce nelle due fasi, ripiega e parte. Più impegnato di Darmian, Liverani lo guida alla distanza.

Grassi 6 – Ha poco spazio, il pressing del Napoli lo penalizza e spesso non ha scarico ne appoggio.

89’ Siligardi sv.

Brugman 5 – Fa il regista, davanti alla difesa. Demme lo asfissia, non ha spazio per andare e i compagni non gli garantiscono appoggio.

69’ Dezi 6 – Il suo brio per innescare Cornelius. Leggero ma volenteroso.

Hernani 4,5 – Nullo, nel primo tempo tocca pochissimi palloni, nel secondo qualcosa in più ma senza incidere.

Kucka 5 – Non è il trequartista di Liverani, non gioca spalle alla porta, non vede la verticalità, fatica a galleggiare tra le linee.

Inglese  5,5 - Pochissimi palloni giocabili. Uno, forse due. Poi tanta lotta e poco fraseggio. Male assistito, ci mette il cuore.

69’ Karamoh 6 – Dà un po’ di brio, tecnicamente più dotato degli altri, fa valere la sua freschezza alle spalle della punta. Ma non ha troppo tempo per incidere.

Cornelius 5 – Nel primo tempo solo 12 palloni giocati. Pochissimi per un attaccante che non viene mai innescato. Servono cross, il primo arriva all’81’. E’ la fotografia della partita. Sua e del Parma.

Liverani 5 - Sceglie due punte. Non paga la fisicità, Cornelius e Inglese non sono adatti al fraseggio, mai innescati da Kucka sulla trequarti e mai pericolosi. Nel secondo tempo prova a rattoppare ma non ci riesce perché la partita è già chiusa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Giorni della Merla con pioggia, vento e neve"

Attualità

Cane salvato da un metronotte al Campus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento