menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Parma fa le prove e aspetta il Perugia

Ciciretti ha preso parte alla partitella in famiglia decisa da Siligardi e Calaio

Dal nostro inviato

COLLECCHIO – Il Parma fa le prove per la delicatissima sfida con il Perugia. La partitella in famiglia contro i ragazzi della Primavera finisce 2-0 grazie ai gol di Siligardi e Calaiò nel primo tempo. D’Aversa, con i soli Munari e Di Gaudio ai box, ha potuto lavorare con la squadra al completo dato che anche Amato Ciciretti ha preso parte alla gara, subentrando nel secondo tempo. Tanta la voglia di giocare da parte dell’ex Benevento lontano dai campi dal 30 dicembre, quando un fastidio muscolare lo ha bloccato e tenuto fuori per un paio di settimane. Il tecnico ha lavorato su un 3-4-2-1, cercando di dare più peso davanti e avvicinare due trequartisti all’unica punta di ruolo. Salvo sorprese, dovrebbe partire titolare Emanuele Calaiò, assistito da Luca Siligardi, in grande spolvero a destra e da Alessio Da Cruz che sta prendendo sempre più familiarità con il gruppo a sinistra. 

E’ stata una settimana delicata, con qualche strascico polemico che la sconfitta di Brescia ha alimentato. Il tecnico, che ha ricevuto rassicurazioni anche dopo la partita del Rigamonti, ha lavorato su diverse soluzioni tattiche cercando di affiancare due uomini a Calaiò nel primo tempo e a Ceravolo nel secondo. Due trequartisti che possano garantire maggiore presenza davanti, di modo che ci si possa scambiare il pallone e andare dritti in porta senza dover per forza girare largo e andare al cross. Si è rivisto – tra quelli che potrebbero essere i titolari contro il Perugia – anche Jacopo Dezi, assieme a Scozzarella. La posizione di Gazzola, che tende sempre a scivolare sulla linea dei centrocampisti, potrebbe essere un fattore, come lo è stato almeno nella partita contro il Novara. C’è attesa nel vedere all’opera la coppia che con il Benevento ha fatto faville nello scorso campionato: Ciciretti e Ceravolo, che hanno giocato nel secondo tempo assieme a Baraye – fermatosi per precauzione -. Spesso si sono scambiati il pallone e hanno giocato nello stretto come ai bei tempi

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma torna in zona gialla: cosa cambia

  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento