menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma-Piacenza 2-0 LE PAGELLE | Iacoponi e Di Cesare ok

Bene la coppia difensiva, non concede nulla e lotta vincendo i duelli che contano

Ecco le pagelle di Parma-Piacenza 2-0:

Frattali 6 – Uscite sicure, una parata su tiro di Pergreffi, per il resto si gode una splendida curva. Chiama la difesa e si arrabbia con i compagni quando lasciano spazio agli avversari.

Iacoponi 7 – Una partita maiuscola. Tempismo, forza d’urto, lucidità: da centrale con Di Cesare ha giocato un ottima partita. Insuperabile.

Corapi 6,5 – Rispolverato a sorpresa, Ciccio si mette lì a randellare, a procurarsi da vivere. Ottimo in fase difensiva, quando c’è da soffrire lui non si tira indietro anche se sbaglia qualche pallone. Cresce con il passare del tempo, provoca l’espulsione di Sciacca.  

Mazzocchi 6 –  Gara sacrificante la sua, quando ha gli spazi se li prende, quando invece c’è da difendere si spende bene. Attento, concede pochissimo agli avversari.

(38' s.t. ′Messina ng)

Nocciolini 7,5  - Il gol lo rinvigorisce. Non segnava da due mesi e anche fisicamente è apparso pimpante. Più di altre volte sicuramente. Nell’azione della rete è protagonista due volte. Intercetta un ottima palla, la rilancia per Calaiò, si porta subito davanti e conclude l’azione.

(22' s.t.′ Edera 6) – Spunti, freschezza, velocità. Qualche situazione gestita male in uscita dove si fa ingolosire dalla sua buona tecnica nel saltare l’uomo. Ci si deve lavorare, ma ha un gran sinistro.

Baraye 6,5 – Comincia camminando, finisce correndo. Nel mezzo moltissimi ripiegamenti difensivi, un sacrificio costante e tanti sbagli. Compreso il gol che non segna da due metri dopo un grande contropiede. Però ha il merito di chiudere e mettere in ghiaccio una gara mai in discussione.

Munari 6 – Gianni traccheggia, abbassa i ritmi e si fa sentire a centrocampo. Recupera qualche pallone, di meno rispetto all’omologo Scavone.

Di Cesare 7 – Partita perfetta. Tempismo e letture facili. Sulle palle alte soffre poco, sulle seconde invece niente, riesce sempre a leggere la situazione e questo lo facilita. Sta bene anche fisicamente.

(41' s.t.. Saporetti ng)

Calaiò 6,5 – Ancora opaco, tiene in apprensione la difesa del Piacenza che riesce a controllarlo bene. Fa due cose dalle quali nascono due gol: tiene il pallone, aspetta la salita dei compagni che si sono buttati negli spazi e gli cede il pallone volentieri.

Scavone 6,5 – Legna e gamba, partita seria e ieri non si è affatto tirato indietro. Non che le altre volte lo abbia fatto, ma ieri la sua grinta e il suo sostegno non sono mai mancati.

Scaglia 7 – Palla tesa in corsa da spingere in porta: fatto. Fase difensiva: fatta. Sostegno alla fase offensiva dopo che la partita si è sbloccata: fatto. Ottima gara.

All.: D’Aversa 6,5 – Squadra con grinta e intensità, concetti dai quali il suo calcio non prescinde. Contro il Piacenza c’era da passare il turno: obiettivo centrato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento