menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto D. Fornari

Foto D. Fornari

Parma, Nocciolini: "Felice per il gol, la squadra e i tifosi"

"Adesso vediamo cosa succederà..."

Si è sbloccato dopo due mesi di digiuno, Manuel Nocciolini: "Ho segnato un gol importante, che ha indirizzato la partita sul binario giusto. La mia rete ? E’ stata una grande azione di Calaiò e Scaglia, con Luigi Alberto che ha fatto un cross da Serie A. Io mi sono buttato pensando: ‘O la va o la spacca’. Fortunatamente è andata dentro. Non segnavo da un po’. Sono davvero contento, ma sono felice soprattutto per aver contribuito alla vittoria della mia squadra. Il gol è fondamentale per un attaccante. Ora dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo, perché è grazie al lavoro che si ottengono i risultati. Abbiamo avuto un periodo non proprio felicissimo, però si erano visti segnali importanti già a Teramo. Sapevamo che dovevamo giocare di più da provinciale. Era fondamentale ritrovare l’atteggiamento giusto. Mi chiedete se speravo di segnare dodici gol in stagione ? Devo essere sincero, speravo innanzitutto di giocare. Quando sono arrivato, c’erano tanti campioni qui. Il mio obiettivo era ritagliarmi uno spazio e dare una mano alla squadra. Poi, piano piano, grazie al lavoro, ho trovato il mio spazio. Eravamo tranquilli anche prima, nelle scorse settimane, però i risultati non arrivavano. Stasera bastava il pari, ma volevamo questa vittoria. La Reggiana è passata e domani ci sarà il sorteggio ? Si vedrà, che problema c’è ? La nuova formula dei playoff ? La domanda va posta a chi ha introdotto questa formula, io cerco solo di dare il massimo in campo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Sport

    Altro tonfo, il Parma perde partita e speranze di salvarsi

  • Cronaca

    Covid, salgono i contagi: quasi 200 in 24 ore

  • Cronaca

    Parma torna arancione: ecco cosa cambia da lunedì

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per chi ha dai 70 ai 74 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento