menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto D. Fornari

Foto D. Fornari

Vigilia contro la Reggiana, D'Aversa: "Partita da vincere a tutti i costi"

Il tecnico dei crociati: "Bisogna centrare i tre punti perché questa è una partita importante per tutti e dalla quale potrebbe uscirne un altro Parma

Dal nostro inviato

COLLECCHIO - Il derby è arrivato, l'attesa è finita e il Parma come quasi sempre è accaduto in questo campionato, ha un solo risultato a disposizione. Quello della vittoria, per tanti motivi: per blindare il secondo posto, per una questione di campanilismo e soprattutto per ricompattare un ambiente che si è caricato molto nell'ultima settimana e che arriva alla partita delle partite con l'atteggiamento giusto di chi non vede l'ora. Dopo il pareggio contro il Teramo, Roberto D'Aversa ha bloccato l'emorragia di sconfitte, ma non ha ancora trovato la cura per la sua squadra, a secco da 416' e senza vittorie da un mese. "Sotto l'aspetto psicologico - dice in conferenza stampa l'allenatore - non c'è assolutamente bisogno di motivare partite come queste. A Parma si vive molto di calcio e si sente tanto questa gara. Dal punto di vista tecnico in settimana abbiamo lavorato sulle due situazioni di gioco che loro possono presentare, sapendo che è una partita importantissima. Dovremo cercare di vincere a tutti i costi senza concedere situazioni di ripartenze a loro. Un risultato positivo potrebbe cambiare il momento di una squadra e compattare l'ambiente. Vincere per la città, la società e la proprietà. Vincere per dare una svolta. Durante il girone di ritorno nella Regginaa sono arrivati giocatori importanti, tipo Genevier, che si è rafforzata e pertanto troveremo una squadra che viene qua per fare risultato. E che almeno cercherà di non perdere". 

SETTIMANA IMPORTANTE - Roberto D'aversa come l'ha vissuta? "Primcipalmente quando ci sono queste partite così importanti il mio compito è quello di fare arrivare la squadra spensierata all'appuntamento. Ho cercato di lavorare in maniera serena senza avere uno spreco di energia, cercando di infondere calma e carica nello stesso tempo. Bisogna arrivare carichi all'appuntamento, esserlo prima non serve. I ragazzi hanno lavorato in maniera concentrata, abbiamo fatto la parte tattica dove tutti hanno risposto molto bene. Devo dire che rispetto alla scorsa settimana sono meno preoccupato. Sotto l'aspetto del gioco ho visto una buona gara a Teramo, abbiamo affrontato una partita difficile contro una squadra che doveva salvarsi. Non può succedere però che in una partita in cui c'è predominio territoriale e di occasioni perdiamo o pareggiamo. Rispetto a prima sono meno preoccupato. Bisogna avere cattiveria sotto porta. Lucarelli? Sta bene, sulla sua settimana parlerà lui. Il derby non ha mai una favorita, la storia dice che se una squadra è favorita poi non sempre vince. Sarà una gara che verrà decisa dagli episodi. Credo che sia una partita bellissima da giocare, mi auguro che al di fuori del campo non succeda nulla e che le due squadre battaglino sportivamente parlando. Vogliamo dare una una soddisfazione ai nostri tifosi, alla nostra società, alla proprietà e a tutti.  Questa è una partita molto importante anche nell'ottica dei Play off, mi auguro di non lasciare nessuno spiraglio all'avversario e di trovare un ambiente super compatto". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento