menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma-Spezia 0-0 LE PAGELLE | Scavone lotta, Baraye inconcludente

Il senegalese non riesce a incidere

Dal nostro inviato 

PARMA - Ecco le pagelle di Parma-Spezia 0-0.

Frattali 6 – Fa la guardia alla sua porta. Sollecitato da Granoche e compagni che sparano a salve, non deve fare gli straordinari neanche quando la squadra rimane in dieci per la follia di Lucarelli.

Iacoponi 6 – Seconda partita da terzino, non è facilissimo muoversi con Mastinu tra le linee. Non è facile stare tranquilli neanche con Pessina che latita da quelle parti, ma lui non si smuove e rimane concentrato anche quando i suoi sono in inferiorità numerica.

Di Cesare 5,5 – Qualche rischio, cerca la sortita offensiva senza nemmeno un briciolo di fortuna. Granoche gli dà fastidio, si muove molto e lui è chiamato ad uscire dalla zona di competenza. Rimane da solo con Sierralta dopo la stupidaggine del capitano.

Lucarelli 4 – La prova del capitano è disastrosa: soffre Marilungo e Granoche, si becca il primo giallo grazie a un fallo evitabilissimo e completa l’opera poi schiacciando quel pallone nel tentativo di emulare Maradona. Chiude il 2017 in maniera deludente, lasciando i suoi in mezzo a una strada e costringendoli a giocare di rimessa.

Gagliolo 6 - Si arrende solo a una probabile distorsione. Per il resto rimane in piedi fino a quando può, prima da terzino, poi da centrale. 

63' Sierralta - Contribuisce a difendere, puntuale e quasi sempre pulito. 

Dezi 5 – Altra prova incolore di quella che ormai è la controfigura del vero Dezi, rimasto a Perugia evidentemente. Impreciso, non riesce a uscire dalla morsa che Gallo gli costruisce. Non ci vuole tanto limitarne il raggio d'azione, diciamo la verità. Dezi ci mette del suo anche se la partita richiede un grande sforzo fisico perché lo Spezia sta benissimo e mette in difficoltà la squadra di D’Aversa.

73' Corapi 6 – Dà sostanza al centrocampo e in pochi minuti riesce a far dimenticare Dezi. Non ci vuole tanto, sia inteso. Corapi può tornare utile.

Scozzarella 6 – Più quantità che qualità per il centrocampista dei crociati che ha anche l’opportunità di colpire il bersaglio grosso su palla di Insigne. Costretto ad adattarsi all’andamento di una partita che ha ribadito ancora una volta che il Parma non riesce a fare il passo in avanti.

Scavone 6,5 – Chiude da terzino, chiude da migliore in campo per costanza e applicazione, molto concentrato anche in posizione arretrata. Diligente fino alla fine della gara, con la fascia al braccio esce a testa alta dopo una gara sofferta.

Insigne 5,5 – Giocare tutto il secondo tempo in dieci non aiuta il napoletano che si sacrifica parecchio come tutta la squadra. Orchestra un contropiede preferendo servire Scozzarella invece di Di Gaudio meglio piazzato.

Baraye 5 – Ancora senza fortuna la prova del senegalese in mezzo al tridente. Va vicino al gol due volte, in una calcia su Di Gennaro, in un’altra non trova il guizzo. Ne tiene poche, la squadra lo supporta ma lui non fa lo stesso perché penalizzato dalle caratteristiche fisiche.

63' Nocciolini  5 – Male, a tratti malissimo. Non l’ha mai vista.

Di Gaudio 6 – Si accende a intermittenza: qualche azione buona per l’esterno, poca roba, non riesce a emergere quando il Parma rimane in dieci. Costretto a fare una grande fase difensiva, lo abbiamo visto nella sua area a rincorrere gli avversari, segno che la condizione fisica almeno c’è.

D’Aversa 6 – Prepara la partita con quello che ha a disposizione. L’assenza cronica dell’attaccante lo costringe a puntare senza frutti su Baraye. Non gli va di certo meglio quando si affida a Nocciolini. Resta il fatto che ha giocato un tempo senza il capitano e senza un uomo, costretto a giocare di rimessa. Il che non gli è dispiaciuto a quanto pare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento