menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Jiang Lizhang con l'amministratore delegato Luca Carra - foto parmacalcio1913.com

Jiang Lizhang con l'amministratore delegato Luca Carra - foto parmacalcio1913.com

Carica Parma, torna Lizhang

Il presidente, dopo aver ufficializzato l'accordo tra Desport e Psg, dovrebbe essere al Tardini sabato per la sfida contro il Carpi. Vuole far sentire la sua vicinanza in un momento delicato

Jiang Lizhang torna a Parma. E lo fa nel momento più significativo di una stagione che potrebbe essere da sogno. Comunque vada, il Parma con la risalita ha di fatto compiuto un mezzo miracolo, soprattutto se si pensa a dove e come si trovava un mese e mezzo fa. Certo, dipende sempre dalla prospettiva con cui si osserva la situazione, anche perché i più scettici potrebbero alzarsi in piedi e dire: "Sì, ma un mese e mezzo fa dove avevano la testa?". La risposta può essere argomentata con mille ragioni, tanti perché e una sola certezza: il Parma adesso è terzo in classifica, avanti al Palermo (a pari punti ma con lo scontro diretto a favore), a due lunghezze dal Frosinone e da un secondo posto che vale molto. Un mezzo miracolo sportivo, dicevamo. A sei giornate dalla fine qualche calcolo è naturale farselo, ma non bisogna eccedere. Mantenere la testa sgombra e lavorare per scrivere un finale fantastico è l'unico obiettivo.

La trama è più o meno uguale a quella di tante altre storie. Per scriverla bisogna che si vincano le partite: concetto banale, normale, di una semplicità disarmante, un principio evidente. Un teorema che funziona solo se viene applicato sul campo, a cominciare dalla gara con il Carpi, alla quale assisterà probabilmente anche Lizhang. Il presidente, come spesso accade in queste occasioni, potrebbe far coincidere la sua visita con altri impegni di lavoro fuori dall'Italia. Una concomitanza di situazioni produttive e pragmatiche che vedrà 'Jhon' impegnato su più fronti. Giro in Spagna, sosta in Italia e ripartenza, dopo aver ufficializzato a Shenzhen, alla convention di Soccerex China l'accordo siglato tra Desports e il PSG che dovrebbe fruttare al club parigino più di 20mln di euro nei prossimi 3 anni e mezzo.

Non dovrebbe esserci nessun appuntamento istituzionale in programma per il numero uno di Desports che vuole godersi il momento e stare vicino alla squadra, preoccupandosi che il sogno, del Parma e dei suoi tifosi, si realizzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento