menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, tutto pronto per il ritiro

I giocatori sono attesi a Collecchio per lunedì mattina: poi a gruppi procederanno con i primi test atletici e medici

Il Parma si avvicina al ritiro di Pinzolo preceduto dal raduno che si terrà a Collecchio il 17 luglio. Al mattino, tutti i giocatori saranno attesi al centro sportivo per i primi test atletici e medici. Qualcuno ha già raggiunto Collecchio in largo anticipo, come Manuel Nocciolini che durante queste vacanze si è allenato parecchio per farsi trovare in forma. Per il resto, i giocatori arriveranno alla spicciolata tra sabato e domenica sera per poi farsi trovare pronti per l'inizio di una nuova stagione. Come succede in questi casi, saranno attesi al centro sportivo per il raduno tutti i giocatori in rosa. Ci sarà anche Felice Evacuo, rientrato dal prestito all'Alessandria e in attesa di trovare una sistemazione che possa fargli comodo. Il giocatore non è più nei piani di Roberto D'Aversa che aspetta una punta centrale e un paio di esterni offensivi, un centrocampista, un centrale difensivo, due terzini e un portiere. Intanto lavorerà con quelli che ha.

Sono attesi i volti nuovi di Michele Nardi, Juan Ramos, Antonino Barillà, Francesco Galuppini e Frediani, Facundo Lescano e Francesco Giorno. La squadra sarà divisa in gruppi, ognuno dei quali sosterrà le visite mediche di rito sfruttando le attrezzature di Collecchio e i macchinari delle cliniche specializzate convenzionate con il Parma. Test specialistici si terranno anche a Olgiate Olona in provincia di Varese, Quelli di potenza aerobica ad esempio, sfruttando l'avanzata tecnologia dei Test Mapei che garantiscono analisi e ottimizzazione dei fattori determinanti la prestazione atletica, valutazione individuale dello stato di forma psico-fisica, pianificazione dell’allenamento, analisi biomeccanica del gesto atleticoassistenza medico-sportiva finalizzata alla individuazione degli interventi utili a garantire una performance ottimale e una guida per una corretta attività salutistica. Tra gli specialisti ci sarà anche Rodolfo Tavana, nello staff di Milan Lab. 


Una ricerca scientifica applicata in ambito sportivo che anche il Parma vuole sfruttare per cercare di arrivare al 20 luglio con i test completi e partire poi per Pinzolo dove continuare il lavoro che si riverserà poi sul piano tattico e tecnico, senza tralasciare la parte fisica e atletica. Il Parma partirà per il Trentino da Collecchio, dopo aver pranzato al centro sportivo e il 23 luglio giocherà la prima amichevole contro il Pieve di Bono, una squadra di Prima Categoria del Trentino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento