rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Sport

Parma, Guazzo scalpita: "Aspetto la mia occasione"

"I campionati si vincono a marzo o aprile, vedo molte cose positive, presto usciremo, siamo un gran gruppo"

Dal nostro inviato 

COLLECCHIO - È entrato contro la Samb e si è procurato il rigore che ha portato al pareggio. Prima ha avuto un'occasione d'oro per far gol, ma niente, l'ha sciupata, "ho pensato a tante cose, volevo tirare subito, ma non sono stato lucido. Capita". Nonostante lo svantaggio, il Parma non ha mollato: "Con la Samb è stata una partita tosta, sapevamo di dover affrontare una squadra che partiva forte con l'apporto dei tifosi. Ripenso ancora a quella palla di Canini, potevo fare meglio. In avanti siamo tanti, anche giocare un minuto per me è fondamentale, sapevamo che c'erano dei giocatori importanti, chi scende in campo deve dare sempre il massimo, e chi non gioca deve farsi trovare pronto perché non si sa mai. Questo non è il campionato dello scorso anno dove non c'è mai stata partita. Quest'anno è tosto con squadre attrezzate che vogliono fare bene, non so quando saremo pronti sinceramente, spero il prima possibile ma vedo cose positive ogni settimana. Chi gioca contro di noi ci fa la guerra, fa sempre la partita della vita. Noi siamo tranquilli e seguiamo quello che ci dice il mister che è la cosa più importante. Non dobbiamo staccarci dalle prime e siamo un grande gruppo, non vedo problemi. Noi siamo forti e alla lunga usciremo fuori. Vedo cose positive ogni domenica. La forza della squadra e il carattere, è normale che dovremo limitare certi errori. Se gioco lunedì? Sto aspettando da tempo la mia occasione, non vedo l'ora di giocare, ci tengo a fare bene con questa maglia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, Guazzo scalpita: "Aspetto la mia occasione"

ParmaToday è in caricamento