menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli Aironi creano, il Munster vince: allo Zaffanella alla fine è 10 a 20

I mantovani reggono solo un tempo e alla fine si inchinano ai primi in classifica. Buona la gara della franchigia di Phillips che hanno dato filo da torcere agli ospiti, sbagliando però tre piazzati.

Aironi – Munster  10 - 20

Montepaschi Aironi: 15 Danwel Demas; 14 Kaine Robertson, 13 Gilberto Pavan, 12 Matteo Pratichetti, 11 Giulio Toniolatti; 10 James Marshall, 9 Pietro Travagli; 8 Nick Williams, 7 Gareth Krause, 6 Josh Sole; 5 Marco Bortolami (c), 4 Joshua Furno; 3 Fabio Staibano, 2 Tommaso D’Apice, 1 Alberto De Marchi. A disposizione: 16 Roberto Santamaria, 17 Luca Redolfini, 18 Andrea De Marchi, 19 George Biagi, 20 Nicola Cattina, 21 Giorgio Bronzini, 22 Riccardo Bocchino, 23 Gabriel Pizarro. All. Phillips

Munster:15. Johne Murphy   14. Denis Hurley   13. Lifeimi Mafi   12. Sam Tuitupou   11. Simon Zebo   10. Paul Warwick   9. Duncan Williams   1. Wian du Preez   2. Damien Varley   3. Tony Buckley   4. Ian Nagle   5. Mick O'Driscoll   6. Donnacha Ryan   7. Tommy O'Donnell   8. James Coughlan. A disposizione: 16. Denis Fogarty   17. Marcus Horan   18. Stephen Archer   19. Billy Holland   20. Alan Quinlan   21. Conor Murray   22. Declan Cusack   23. Doug Howlett 

Nonostante la buona prova, gli Aironi cedono al Munster e vengono sconfitti per 20 a 10. Per i padroni di casa tre piazzati da Marshall che potevano risultare decisivi ai fini del risultato. Prima vittoria, quindi, rimandata.

Giornata ricca di iniziative oggi allo stadio Zaffanella, dove oltre alla gara degli Aironi, è stato presentato il nuovo sponsor della franchigia di Viadana, Glen Grant. Dopo la sconfitta di domenica scorsa mister Phillips cambia molto nella formazione titolare, infatti schiera Gilberto Pavan e Matteo Pratichetti che prendono il posto di San Martin e Pizarro, e torna anche Danwel Demas. Il sudafricano torna estremo al posto dell’infortunato Laharrague con Robertson e Toniolatti sulle ali a completare il triangolo allargato. Titolari anche Pietro Travagli e Tommaso D’Apice.

Punizione subito in favore degli Aironi, e sulla battuta va D’Apice che apre per i propri compagni nell’area ospite con Marshall e Toniolatti che cercano di avanzare in prossimità della linea di meta ma il Munster difende bene e libera la propria area.  Al 5’ la partita si sblocca, infatti, da posizione buona, Warwick riesce a trasformare un calcio di punizione per il Munster portandosi sul 3 a 0. Gli Aironi comunque attaccano e dopo pochissimi minuti dal vantaggio ospite hanno l’opportunità per pareggiare grazie ad un piazzato, a metà strada tra i dieci e i ventidue metri nell’area del Munster. Marshall però sbaglia, infatti l’ovale va a sinistra dei pali.  Gli Aironi sono a fare la partita ma sono troppi gli errori  da parte dei mantovani. Marshall si fa perdonare, però, al 12’  grazie ad un piazzato concesso dall’arbitro e quindi punteggio di nuovo in parità.  Al 17’ bella incursione degli Aironi: Marshall apre per De Marchi che supera la linea dei dieci metri ma il Munster riesce a fermare l’avanzata mantovana.  Warwick al 20’ riporta il Munster in avanti per 6 a 3 grazie ad un altro piazzato trasformato molto bene. Continua la pressione degli Aironi come al 21’con Sole e Robertson ma gli ospiti riescono a spegnere l’attacco dei padroni di casa, commettendo fallo e infatti l’arbitro assegna il terzo piazzato per gli Aironi, dai trentacinque metri circa. Sulla battuta va ancora Marshall che sbaglia nuovamente, quindi due errori sui tre per lui. Al 25’ Fealing-off da parte del Munster che consente agli Aironi di ripartire in touch nei ventidue metri  avversari ma non frutta nulla. Si riparte da una nuova touch dai cinque metri, con gli Aironi che si avvicinano alla linea di meta ma di poco sbagliano e falliscono la segnatura. Sicuramente più attivi gli Aironi con il Munster più attendista.  Al 29’ gli Aironi rimangono in superiorità numerica per un giallo a Ryan del Munster.  Dopo una serie di azioni poco concrete, gli Aironi hanno la possibilità di andare in riposo sul 6 a 6 con Marshall che si appresta a battere una punizione da posizione centrale e sbaglia nuovamente, quindi il risultato non cambia e si va negli spogliatori sul 6 a 3 per gli ospiti.  Nei primi quaranta minuti comunque gli Aironi si sono visti di più.

Secondo tempo subito con gli Aironi con l’ovale nelle manima Toniolatti commette un placcaggio e giallo per lui che gli costa la squalifica per la prossima partita. Nonostante l’uomo in meno, gli Aironi riescono a recuperare molti palloni, solo tre nei primi cinque minuti, spegnendo così gli attacchi del Munster. Entra Santamaria, per i padroni di casa, e proprio il suo lancio, sbagliato, favorisce al 9’ la prima meta di giornata a favore del Munster realizzata da Ryan, sulla conversione da Warwick e guadagna altri due punti, quindi 3 a 13 per gli ospiti.  Il Munster attacca a pochi passi dalla linea di meta ma Krause commette fallo e si becca il cartellino. Meta tecnica al 57’ per il Munster che conquista anche i due punti della conversione con Warwick, quindi 20 a 3 per il Munster.  Entra anche Bocchino al posto del deludente Marshall, e Redolfini per Staibano.  Al 33’ c’è una bella azione degli Aironi con Williams che con Sole avanza nei ventidue ma alla fino non riescono a concretizzare. La meta arriva, però, dopo tante azioni create al 78’ con Williams e la conversione di Bocchino che portano il punteggio sul 10 a 20 per il Munster che sarà il punteggio finale. Buona la prova degli Aironi che hanno sicuramente fatto di più degli ospiti soprattutto nel primo tempo.

In classifica gli Aironi restano ultimi sempre a 5 punti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento