Basket, quarti di finale: il Lavezzini cede a Schio in gara 1

Finisce 69 a 61 per le campionesse d'Italia in carica dopo una gara in costante equilibrio fino ai minuti finali. Le ragazze di coach Procaccini si giocano tutto mercoledì nella gara del PalaCiti

E' duro a morire in gara 1 dei Quarti di Finale Scudetto il Lavezzini Basket Parma a Schio. 55 pari a 4 minuti dalla fine cede nel finale alla Famila per 69 a 61 (37-28). Con Kireta a quota 19 punti si gioca tutto mercoledì nel ritorno al PalaCiti alle ore 20,30. Gioca a viso duro contro le campionesse d’Italia in carica e si merita un bel bravo. Peccato per quegli ultimi giri d’orologio dopo aver fatto soffrire le scledensi. Coach Procaccini schiera dall’inizio il quintetto solito composto da Adriana, Franchini, Corbani, Antibe e Kireta e partono bene le gialloblù. 4 a 7 prima, 7 a 11 poi, mentre sotto canestro non se le mandano a dire.

Tanti i falli, ed infatti alla fine saranno ben tre le atlete ad uscire anzitempo per aver raggiunto il massimo dei falli: Corbani, Antibe e Ford. Kireta è subito sugli scudi: segna e stoppa a go-go. Nel finale di primo quarto però le padrone di casa rimontano nonostante la prima tripla della serata di Slavcheva. Anche lei in gran spolvero stasera. Alla ripresa dopo il primo mini riposo Parma è sotto solo di un punto: 15 a 14. Fra le ospiti la solita Cohen sarà determinante. Pronti via e nel secondo parziale McCarville fa la differenza. Alla fine sarà lei la miglior marcatrice con 21 punti ed MVP della partita. Al secondo minuto siamo già 24 a 14. A metà periodo il team ducale passa a difendere a zona e Schio si smarrisce. Le due triple consecutive di Slavcheva riportano sotto le crociate. Al settimo siamo 29 a 28.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’elastico del punteggio sarà una costante del match: con la Famila che allunga ed il Lavezzini che rimonta. Ma sono nuovamente i minuti finale di quarto a decretare la leggera superiorità veneta. Dopo un antisportivo ridicolo fischiato ad Antibe si va al riposo lungo sul 37 a 28. Più altalenante il terzo quarto. Si passa dal 42 a 35, al 46 a 39, per terminare sul 51 a 42. Ma è nell’ultima frazione che si vede il miglior Lavezzini, almeno nella prima parte. Un break di 0 a 8 firmato Slavcheva-Antibe riporta le ragazze di Procaccini sotto. Per loro alla sirena finale saranno rispettivamente 16 e 13 i punti personali. A 3 e 55, dopo un tecnico a Nadalin per proteste, Parma riporta le sorti in parità. Il sogno dura purtroppo poco perché risale nuovamente in cattedra Cohen e Schio vince la prima contesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento