menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Farma

La Farma

Baseball, la Farma manda ko i campioni del BancaEtruria Arezzo

I parmigiani tornano alla vittoria dopo la battuta d'arresto contro i cugini bolognesi e lo fanno nel migliore dei modi contro i campioni toscani per 6-5 e 6-3

La Farma c’è, eccome. Lo scivolone interno col Bologna è stato vendicato da grande squadra: con due doppiette in due scontri diretti che fanno dei Leoni la squadra del momento. I campioni d’Italia dell’Arezzo, ora scavalcati in classifica, erano in gran forma ma si sono dovuti inchinare in entrambe le partite ad una Farma con una grande attitudine pronta a colpire il calo dei lanciatori avversari e a sfruttare le occasioni. L’Arezzo parte subito in vantaggio in gara1 con Santaniello ma la Farma tra secondo e terzo passa in vantaggio. Punto del pareggio al secondo di Fontana, in base su errore, spinto a casa dal doppio di Gandolfi, il 2-1 al terzo è di Mattia Campanini spinto a casa da Saccò. L’Arezzo torna in vantaggio al quarto grazie al suo attacco: 2-2 sul solo homer di Di Mattia, 3-2 di Sforza, singolo, sull’eliminazione in diamante di Ristori. L’attacco Farma si ferma momentaneamente su Casalini mentre quello aretino continua a toccare i lanci di Gradali (6rl, 11bv, 3bb). Al sesto arrivano un singolo e due doppi che portano i campioni d’Italia sul 5-2. Il settimo è l’inning della svolta. Scendono i due partenti e salgono Silvestri e Lucena. Jenni affronta solo dieci battitori mentre sull’esperto italo-venezuelano, la Farma completa la rimonta. Il rilievo aretino va subito in difficoltà coi primi tre uomini affrontati: singoli di Mattia Campanini e Da Silva, base a Saccò. Il resto del line up non riesce ad uscire dal campo interno ma su due rimbalzanti entrano altrettanti punti. Il nono attacco Farma si apre con la battuta contro il muro a destra di Da Silva che gli vale un triplo. La sensazione è quella di potercela fare. Ci crede soprattutto Saccò che batte valido e spinge a casa il punto del pareggio. Bettati lima una base e a quel punto entra a correre Ferrarini per Saccò. A Fontana viene chiesto il bunt di sacrificio anche con due strike ma il suo foul vale il primo out. Gandolfi è il secondo ma i corridori avanzano in seconda e terza. A battere va Marchignoli, entrato al sesto per Tonelli. L’esterno trova il buco tra prima e seconda e Ferrarini segna il punto della vittoria. Da Silva 2/4, M.Campanini 2/5, Saccò 2/4 (2pbc), Marchignoli 1/2 (1pbc). In gara2 la partita la tirano per tutti e nove gli inning Santos e Perez Silfa. Entrambi concedono nove valide ma Santos (9so) esce bene da alcune situazioni potenzialmente complicate e viene meglio aiutato dalla difesa, mentre l’attacco sfrutta bene i momenti. Al doppio vantaggio ospite, un punto al secondo ed uno al quarto, la Farma risponde segnandone tre al quarto. Con un out arrivano le valide del terribile trio M.Campanini-Da Silva-Saccò (2/4) e dopo la base a Bettati è Fontana (2/4) a piazzare la pallina a destra e battere a casa i due punti del sorpasso complice un impappinamento dell’esterno. Il break decisivo arriva la sesto con altri tre punti segnati. A basi piene è ancora Fontana a battere la valida per altri due punti battuti a casa, il 6-2 è di Bettati su volata di sacrificio di Marchignoli. Al cambio campo, Guillermo, doppio, ed il neo entrato Ermini provano a suonare la carica ma il punto segnato resta l’unico della tentata rimonta.  

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 134 contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento