menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, male la prima per gli Aironi: sconfitta in casa degli Scarlets

La franchigia di Viadana subisce una pesante sconfitta nell'esordio in Rabodirect Pro12 contro i gallesi per 32 a 9 dopo una partita dominata dai padroni di casa in tutto il secondo tempo

Scarlets – Aironi  32 - 9

Scarlets: 15 Daniel Evans; 14 Lee Williams, 13 Rhodri Gomer Davies 12 Aled Thomas, 11 Andy Fenby; 10 Dan Newton, 9 Rhodri Williams; 1 Iestyn Thomas (capt), 2 Emyr Phillips, 3 Rhys Thomas; 4 Aaron Shingler, 5 Dominic Day; 6 Rob McCusker, 7 Josh Turnbull, 8 Ben Morgan.
(A disposizione: 16 Kirby Myhill, 17 Phil John, 18 Simon Gardiner, 19 Lou Reed, 20 Richie Pugh, 21 Justin James, 22 Rhys Jones, 23 Adam Warren). All. Nigel Davies.
Aironi: 15 Ruggero Trevisan; 14 Riccardo Pavan, 13 Roberto Quartaroli, 12 Gabriel Pizarro, 11 Giovanbattista Venditti; 10 Naas Olivier, 9 Tito Tebaldi; 8 Nick Williams, 7 Nicola Cattina, 6 Josh Sole; 5 George Biagi, 4 Joshua Furno; 3 Luca Redolfini, 2 Roberto Santamaria (cap), 1 Matias Aguero.
(A disposizione: 16 Davide Giazzon, 17 Alberto De Marchi, 18 Fabio Staibano, 19 Filippo Ferrarini, 20 Frans Viljoen, 21 Giorgio Bronzini, 22 Alberto Benettin, 23 Gilberto Pavan). All. Rowland Phillips.

Gli Aironi esordiscono in Rabodirect Pro 12 con una sconfitta contro gli Scarlets per 32 a 9, dopo aver retto soltanto nella prima parte di gara.

Partono bene gli Aironi che si vedono concedere all’8’ una punizione dall’arbitro. Sulla battuta va Naas Olivier che non sbaglia e regala i primi 3 punti della gara agli Aironi.  Per circa un quarto d’ora nessuna delle due squadre riesce a rendersi pericolosa nei cinque metri di meta e la partita è caratterizzata solo da calci di punizione. Al 23’ infatti sono gli Scarlets ad usufruire di un piazzato dove Newton centra i pali e riporta in parità il risultato, 3 a 3. Passano solo tre minuti e gli Aironi si riportano nuovamente in vantaggio, grazie ancora ad un piazzato concesso dall’arbitro. Olivier non sbaglia e 6 a 3 per gli ospiti. Dalla mezzora in poi cala un po’ il ritmo della partita con gli Aironi in affanno e costretti a commettere fallo per evitare l’avanzata dei padroni di casa, falli che costano ben due piazzati nel giro di quattro minuti, infatti al 32’ e al 36’ Newton centra i pali e porta in vantaggio la franchigia di casa chiudendo il primo tempo sul punteggio di 9 a 6.
Il secondo tempo si apre con l’ennesimo piazzato a favore degli Aironi, ma questa volta Olivier sbaglia con un tiro un po’ debole. Il pari arriva al 46’ dove Olivier questa volta centra i pali e si va sul 9 a 9. Per vedere la prima meta di giornata bisogna aspettare al 50’ quando gli Scarlets riescono a produrre la prima azione che porta alla meta di Thomas e la successiva trasformazione di Newton. Padroni di casa in vantaggio per 16 a 9. La gara ora sembra essere amministrata meglio dai padroni di casa e allungano sul 19 a 9 al 62’ con un piazzato ben trasformato da Newton. Newton sembra il goleador di giornata e al 70’ centra ancora i pali da calcio di punizione e porta sul 22 a 9 il risultato. Aironi che faticano a rendersi pericolosi e sbandano sugli affondi dei padroni di casa. Al 75’, infatti subiscono la seconda meta da Fenby e la conversione di Newton. La gara si chiude con la vittoria dei padroni di casa per 32 a 9 dopo l’ultimo piazzato trasformato da Jones.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento