menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'esultanza del Parma - foto Davide Fornari

L'esultanza del Parma - foto Davide Fornari

Romagna Centro-Parma 1913 0-1 LE PAGELLE | Lauria, gol e lacrime

Il fantasista di Apolloni decide la gara al 90' con una rovesciata incredibile che spegne la resistenza del Romagna Centro alla fine di una partita sofferta

Dal nostro inviato

CESENA (FC) - Ecco le pagelle di Romagna Centro-Parma 1913 0-1.

Zommers 6 - Sfiora la palla di Rizzitelli, che va sulla traversa. Inoperoso fino a lì, è un gatto quando graffia quel pallone. Pesantissima parata.

Messina 6,5 - Parte forte, poi vive una fase di rilassamento, come tutta la squadra, perché fatica a trovare lo spazio giusto per caricare ed esporsi da quella parte. Imbecca due o tre palloni invitanti per Longobardi, contiene bene e attacca il giusto. 

Cacioli 6 - Leader vero, mostra i denti anche se non sempre serve fare il cattivo. Ma c'è sempre, quando morde fa paura. 

Lucarelli 6 - Esce palla al piede che è una bellezza. Ogni tanto cerca qualche sortita offensiva senza esito, ma è una sicurezza quando si mette dietro e aspetta tutti. Capitano vero, emozionato alla fine di una gara che in cuor suo, sa che può valere la promozione. 

Agrifogli 4,5 - Cross sbagliati in quantità industriale, sia nel primo tempo che nel secondo, quando spesso si dimentica di sovrapporsi e cerca di andare da solo palla al piede. Entrataccia inutile su palla persa, rosso giusto. Ma lasciare la squuadra in dieci, francamente, non è un'ottima idea.

Giorgino 6 - Il migliore della mediana. Pronti via, rincorre tutti e non lascia spazio. Poi si spegne per un attimo, il tempo di sistemarsi il codino e sono botte per tutti. 

Miglietta 5,5 - Lento, mette tre, quattro palloni interessanti, cuce con maestria ma è sempre troppo compassato. Prova poco il cambio passo, ma il piede è quello di un giocatore sopra la categoria. 

Ricci 6 - Parte fortissimo, come al solito, poi si sgonfia e si riprende quando deve dare man forte dietro. Ara la fascia con rabbia e caparbietà, sbaglia qualcosa, ma è utile in ripiegamento. 

Corapi 5 - Altra domenica passata a innervosirsi e a cercare la giusta giocata, che non arriva quasi mai. Esce nervoso e stremato. 

dal 60' Melandri 6 - Entra bene, con buona gamba e tanta voglia di risolvere la partita. Semina il panico per una decina di minuti, poi si perde nel caos. 

Baraye 6,5 - Yves si batte e fa paura quando parte palla al piede. Perché sa di essere temuto quando tira e dribbla. 

dall'86' Lauria 7 - Decide la gara e forse la stagione del Parma. Con un gol incredibile. Da film.

Longobardi 6 - Riceve pochi palloni, si batte e ricerca sempre la giocata per il compagno. Dovrebbe osare di più. 

dal 78' Guazzo sv. 

Apolloni 6 - Una squadra forte vince anche al 90' soffrendo. Piazza la zampata con Lauria, gli va bene, ma certe cose vanno riviste. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento