menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Zebre-Glasgow Warriors foto: Christian Donelli/ParmaToday

Zebre-Glasgow Warriors foto: Christian Donelli/ParmaToday

Rugby | Zebre-Glasgow Warriors 10-54: gli scozzesi passano in testa alla Guinness PRO12

Le Zebre Rugby hanno ritrovato oggi il rugby giocato dopo due weekend di stop per gli impegni delle nazionali nel Sei Nazioni. Il XV del Nord-Ovest, senza dodici nazionali scesi in campo ieri a Twickenham contro l’Inghilterra, hanno potuto contare sul nuovo arrivo Mahu

 

Guinness PRO12, Round 14

Zebre Rugby Vs Glasgow Warriors  10-54 (p.t. 10-33)

Cronaca: Le Zebre Rugby hanno ritrovato oggi il rugby giocato dopo due weekend di stop per gli impegni delle nazionali nel Sei Nazioni. Il XV del Nord-Ovest, senza dodici nazionali scesi in campo ieri a Twickenham contro l’Inghilterra, hanno potuto contare sul nuovo arrivo Mahu e su quattro permit player tesserati con club del massimo campionato italiano Eccellenza. Avanti scozzesi sugli scudi ad inizio gara: arrivano due falli si altrettante maul. Matawalu gioca veloce e innesca Horne che segna in mezzo ai pali per il rapido vantaggio scozzese. Orquera ricuce dalla piazzola dopo l’ottimo ingaggio bianconero sulla prima mischia mentre le Zebre si comportano bene nella battaglia dei punti d’incontro. Il XV del Nord-Ovest prova a giocare alla mano ma su una risalita alla metà campo Van Der Merwe intercetta il passaggio dei trequarti italiani e marca la seconda meta. Rispondono subito le Zebre col capitano Cristiano che stoppa un calcio di liberazione e controlla l’ovale in area di meta segnando la prima meta bianconera nel rinominato stadio Lanfranchi. Continua il veloce ping-pong coi Warriors che allungano trovando un altro varco nelle maglie difensive bianconere al 20° con Murchie.

VIDEO

Zebre sempre positive in ruck risalgono grazie ai falli contro la difesa scozzese che ruba però l’ovale e riparte col break di Nakarawa ma ancora Fabiani ottimo in contro ruck a riconquistare il possesso. Continui falli scozzesi costringono Colgan a mostrare il giallo ai Warriors che soffrono la maul italiana ma difendono bene sulle fasi statiche. E’ alto il ritmo dell’attacco scozzese che va vicino alla meta del bonus al 35° ma è bravo Leonard a sporcare l’ultimo passaggio del XV di Townsend. Quarta meta ospite che però arriva dopo un lungo multifase ancora con Horne alla bandierina. Il primo tempo si chiude con un’altra meta in prima fase degli scozzesi che vanno in meta con Swinson. Ad inizio ripresa sono ancora Kellock e compagni a rendersi pericolosi col folletto Matawalu ma arriva il turnover della difesa delle Zebre. Aggressiva la linea difensiva col nuovo entrato Ruzza –al suo esordio nel campionato celtico- ad intercettare un passaggio avversario ma senza rendersi pericoloso. Leonard prova a dare ritmo battendo veloce un fallo venendo placcato entro i 10 metri dal collega ospite che viene così ammonito. Il XV del Nord-Ovest prova ancora a giocare alla mano ma purtroppo alcuni errori balistici fanno sfumare buone geometrie dei trequarti bianconeri. Glasgow risponde a fiammate come quella di Lyle che semina alcuni avversari innescando una serie di ottimi offload andando poi a segnare la sesta meta. Le Zebre continuano a contendere bene in ruck: è sempre la maul l’arma in più, innescata dopo una touche ai cinque metri ma arriva il turnover a pochi passi dalla meta. Cristiano e compagni chiudono in inferiorità per il giallo a Toniolatti e subiscono ancora l’attacco scozzese che trova il break con Murchie e segna ancora con Bordill a fissare il 10-54 finale a favore degli ospiti che così trovano la testa del Guinness PRO12 dopo la sconfitta di venerdì degli Ospreys a Edimburgo.

Le Zebre si ritroveranno lunedì 16 Febbraio alla Cittadella del Rugby di Parma per preparare la sfida valida per il quindicesimo turno della Guinness PRO12. Venerdì sera 20 Febbraio i bianconeri saranno ospitati dai campioni in carica del Leinster alla RDS Arena di Dublino.

Marcatori:  3‘ m Horne tr Horne (0-7);  7’ cp Orquera (3-7);  15‘ m Van der Merwe tr Horne (3-14);  17’ m Cristiano tr Orquera (10-14); 19‘ m Murchie tr Horne (10-21); 38’ m Horne (10-26);  40‘ m Swinson tr Horne (10-33) s.t. 25‘ m Lyle tr Horne (10-40);  36’ m Murchie tr Braid (10-47);  39‘ m Bordill tr Braid (10-54).

Zebre Rugby: Daniller, Berryman, Iannone, Bergamasco Mi. (1’ s.t. Pratichetti), Toniolati (20’ Pratichetti, 27’ Toniolatti) Orquera (13’ s.t. Padovani), Leonard (28’ s.t. Chillon); Sarto J., Cristiano (cap), Bernabò, Cavalieri (1’ st. Ruzza), Mahu (13’ s.t. Riccioli), Redolfini (7‘ s.t. Leibson), Fabiani (20‘ s.t. Ferraro), Lovotti (3‘ s.t. De Marchi) All.Jimenez

Glasgow Warriors: Murchie, Jones L. (23’ s.t Hughes), Vernon, Lyle, Van der Merwe (33’ s.t Matawalu), Horne (26’ s.t. Braid), Matawalu (22’ s.t. Price); Nakarawa, Holmes (9’ st. Strauss), Eddie (31’ Yanuyanutawa, 38’ Eddie), Kellock (cap) (9’ s.t. Bordill), Swinson, Cusack (9’ s.t. De Klerk), MacArthur (18’ s.t. Bryce), Allan (18’ s.t. Yanuyanutawa) All.Townsend

Arbitro: Leo Colgan (Irish Rugby Football Union)

Assistenti: Carlo Damasco e Stefano Roscini (entrambi Federazione italiana rugby)

TMO: Stefano Penné (Federazione italiana rugby)

Calciatori: Orquera (Zebre Rugby) 2/2, Horne (Glasgow Warriors) 6/7, Braid (Glasgow Warriors) 2/2

Note: Cielo coperto. Temperatura 4° .Terreno pesante. Spettatori 1692. Esordio in Guinness PRO12 per Andrei Mahu e per i due permit player Ruben Riccioli e Federico Ruzza.

Cartellini: al 27’ giallo a Allan (Glasgow Warriors), al 12’ s.t. giallo a Matawalu (Glasgow Warriors), al 35’ st. giallo a Toniolatti (Zebre Rugby)

Guinness PRO12 Man of the match: Horne (Glasgow Warriors)

Punti in classifica: Zebre Rugby 0, Glasgow Warriors 5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento