menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Locandina

Locandina

"Sportello Articolo 31", il Coni per il diritto al gioco dei bambini

Lo sportello è un punto di informazione aperto al pubblico che permette ai giovani e alle loro famiglie di interfacciarsi con operatori specializzati sul diritto al gioco e fornire consulenza sul rapporto gioco-sport

Si è tenuta questa mattina la conferenza di apertura dello Sportello Articolo 31, un punto effettivo di informazione aperto al pubblico che permetta ai giovani e alle loro famiglie di interfacciarsi con operatori specializzati sul diritto al gioco in grado di raccogliere i bisogni genitoriali e fornire consulenza sul rapporto gioco-sport famiglia/rapporto genitori figli e percezione del diritto al gioco.

Il desk “Sportello Articolo 31” rientra nel progetto pilota avviato dal Comitato Proviniciale CONI di Parma il 1° Dicembre che ha l’obiettivo di diffondere la conoscenza e le possibilità di attivazione di quanto previsto dalla Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia (approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989), migliorarne la comunicazione, garantire pari opportunità di accesso al gioco e agli interventi ludici per bambini e ragazzi, creare un network di società sportive e ricreative che supportino il progetto dando libero accesso alle loro strutture in tempi e situazioni condivise, porre l’accento sul fattore sicurezza nelle aree di gioco e supportare la creazione di nuovi spazi di gioco libero.

La Convenzione sui Diritti dell'Infanzia all’Art. 31 definisce che:
1.    Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo e al tempo libero, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età e a partecipare liberamente alla vita culturale ed artistica.
2.   Gli Stati parti rispettano e favoriscono il diritto del fanciullo di partecipare pienamente alla vita culturale e artistica e incoraggiano l'organizzazione, in condizioni di uguaglianza, di mezzi appropriati di divertimento e di attività ricreative, artistiche e culturali.  


Lo Sportello Articolo 31 è un’iniziativa del Progetto “Re-play – Renforcer le droit de jouer”, finanziato nell’ambito del programma comunitario “FUNDAMENTAL RIGHT AND CITIZENSHIP – 2009-2010 ACTION GRANTS”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 176 casi e un decesso

  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento