Emergenza Covid: con decine di nuove donazioni continua la maratona di generosità per l’Ospedale di Vaio

Il “grande grazie” dell’Azienda Usl di Parma a imprese, associazioni e cittadini del territorio che continuano a dimostrare concreta generosità a supporto delle strutture sia ospedaliere che territoriali fidentine

L’Ospedale di Vaio ed il Distretto di Fidenza hanno un grande alleato nella lotta al Coronavirus. Si tratta della solidarietà di cittadini, imprese ed associazioni del territorio che in questi ultimi mesi, con una vera e propria mobilitazione, hanno reso possibile il potenziamento di strutture e attrezzature a disposizione dei professionisti dell’Ausl.

Presidi sanitari di ultima generazione, donazioni in denaro finalizzate all’acquisto di attrezzature e apparecchiature diagnostiche, accessori e dispositivi di protezione individuale: una maratona di generosità iniziata nello scorso marzo e proseguita ancora nei mesi successivi fino a settembre, con ventuno nuove donazioni. E’ anche grazie a questi gesti di solidarietà che le cure potranno essere più efficaci ed il monitoraggio dei pazienti più preciso e veloce, migliorando non solo la terapia ma anche la fase di prevenzione. Le attrezzature acquistate, di fondamentale importanza nella gestione dell’epidemia da Coronavirus, al termine dell’emergenza rimarranno in dotazione a reparti e servizi dell’Ospedale di Vaio e di varie strutture del Distretto tra cui la Casa della Salute-Cure intermedie di San Secondo, garantendo alti standard diagnostici e di cura anche per altre patologie.

 “Siamo immensamente riconoscenti ai cittadini ed a tutte le realtà del territorio – ha commentato la direttrice del Presidio Ospedaliero Ausl Giuseppina Frattini – che si sono mobilitate per potenziare le dotazioni dell’Ospedale di Vaio e delle strutture territoriali. Il nostro augurio è che la situazione non peggiori ma se questa eventualità dovesse verificarsi – ha proseguito – la nostra struttura si farà trovare pronta e perfettamente attrezzata, anche grazie a questi gesti di solidarietà”.

 Alle parole di Frattini ha fatto eco il direttore del Distretto di Fidenza Andrea Deolmi, che ha sottolineato quanto “le cure domiciliari  ed un trattamento precoce dei sintomi rappresentano ad oggi il vero valore aggiunto nella lotta al covid: queste manifestazioni di generosità ci permettono di continuare ad investire in questa direzione”. “A nome di tutto il Distretto, voglio esprimere la mia più sincera gratitudine a questi benefattori”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento