rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Attualità

Esercito in stazione, residenti delusi: "Non risolverà i problemi"

Dal 1° aprile 18 militari entreranno in servizio nelle vie limitrofe alla stazione ma i cittadini non sembrano soddisfatti: "Spaccio, risse e violenza non si fermaranno così"

Prima del loro arrivo sembrava, vista anche la quantità di richieste arrivate dalla politica e dai cittadini, la soluzione di tutti i mali. Stiamo parlando di sicurezza e dei militari in città. A partire dal 1° di aprile nella zona della stazione ferroviaria i militari arriveranno davvero: saranno 18, anche se 3 di loro saranno destinati a funzioni di controllo e di comando.

Saranno quindi verosimilmente 15 i militari che affiancheranno le forze dell'ordine, polizia e carabinieri, nella zona delle stazione e nelle vie limitrofi. Ma ora i cittadini sono soddisfatti e si sentiranno più al sicuro? Abbiamo provato a chiederlo a diverse persone, in transito nella zona della stazione, che vivono da vicino i problemi legati alla sicurezza, ai furti e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

"I militari? Sono solo un palliativo, non serviranno concretamente a risolvere i problemi, anche perchè devono necessariamente affiancare le altre forze dell'ordine e non possono muoversi in autonomia". E ancora: "Una volta c'erano nelle strade ma poi li hanno mandati via, quale sarà la loro funzione ora? Probabilmente non serviranno a nulla".

E' questo il tenore dei commenti che abbiamo raccolto tra la stazione ferroviaria e via Trento. "Non credo che l'utilizzo dei militari possa risolvere qualcosa. Io vivo qui dietro e i problemi sono tantissimi: dallo spaccio alle risse in mezzo alla strada, dal consumo di droga a situazioni tese ogni volta che passo davanti alla stazione. Sembra sempre che qualcuno possa lanciare, da un momento all'altro, una bottiglia di vetro contro le altre persone, per motivi molto futili". 

Anche i commenti che abbiamo raccolta sui social network, dopo la pubblicazione della notizia dell'arrivo dei militari, vanno nella stessa direzione. "Non possono fare nulla, è la solita aria fritta". E ancora: "Il problema è sempre lo stesso, avranno le solite regole d'ingaggio da cartone animato, non potranno agire e se lo faranno, verranno indagati immediatamente con la solita palla del "atto dovuto". E c'è chi chiama in causa le 'regole di ingaggio' di polizia e carabinieri. "Ma anche le Forze dell'Ordine non possono fare nulla! Invece di mandare i soldati, sleghino finalmente le mani a Polizia e Carabinieri!" 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esercito in stazione, residenti delusi: "Non risolverà i problemi"

ParmaToday è in caricamento