rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Federconsumatori: "Manca il resto al parcometro della Stazione"

"Diversi clienti, spaesati, di fretta e infastiditi dal cattivo servizio, hanno rinunciato al recupero del resto, ed è probabile non si tratti di casi isolati"

A seguito di segnalazioni di cittadini, Federconsumatori Parma ha inviato una lettera a Line Spa, la società che gestisce il parcometro nel parcheggio auto della Stazione ferroviaria di Parma, e a Infomobility, per chiedere di modificare la modalità di pagamento, in particolare l'erogazione del resto.

Attualmente ai clienti che pagano in contanti viene negata l'erogazione del resto in moneta. Il resto viene erogato infatti solo in banconote, per cui, ad esempio, a fronte di un importo da pagare di 7 euro se viene inserita una banconota da 10 euro non viene erogato nessun resto, se viene inserita una banconota da 20 euro viene erogato un resto in banconote di 10 euro e non di 13 euro.

Durante le procedure di pagamento i clienti vengono informati da una labile scritta che la cassa emette solo resto cartaceo, pertanto se vogliono ottenere il resto completo sono invitati, con un avviso sullo scontrino, a recarsi presso la direzione aziendale (che non si specifica dove sia ubicata, ma non è questo il punto).

Come è stato segnalato a Federconsumatori, diversi clienti, spaesati, di fretta e infastiditi dal cattivo servizio, hanno rinunciato al recupero del resto, ed è probabile non si tratti di casi isolati.

Federconsumatori Parma ha pertanto invitato l'azienda, al fine di garantire un servizio efficiente e corretto, a predisporre una modalità di erogazione del resto sia in banconote che in moneta, come avviene normalmente, evitando un indebito guadagno alla società di servizi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federconsumatori: "Manca il resto al parcometro della Stazione"

ParmaToday è in caricamento