menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Federconsumatori Parma: al via la prima indagine sui prezzi applicati dalla Grande Distribuzione in provincia di Parma

Mappati i prezzi dei maggiori ipermercati e supermercati dei comuni di Parma, Fidenza, Langhirano e Borgo Taro

Si conclude in questi giorni la prima indagine di Federconsumatori di Parma, con il contributo della Camera di Commercio di Parma, sui prezzi applicati nelle diverse insegne della Grande Distribuzione della nostra provincia. Dopo l’estate i risultati di questa prima indagine saranno presentati alla stampa ed in una specifica iniziativa di Federconsumatori.

L'indagine raffronterà tra di loro i prezzi applicati nelle diverse strutture e catene presenti nella provincia, misurando differenze di prezzo sia tra Comuni che tra le diverse insegne. Un lavoro utile anche a misurare il livello di concorrenza trai tanti soggetti della Grande distribuzione nella provincia di Parma. Proprio la concorrenza, quando è scarsa, può pesare moltissimo sul reddito delle famiglie, alzando in modo anche vistoso il costo delle merci, costringendo alla mobilità commerciale, incidendo sui problemi di viabilità e sullo spreco di tempo.

In questa prima edizione saranno mappati i prezzi dei maggiori ipermercati e supermercati dei Comuni di Parma, Fidenza, Langhirano e Borgo Taro.

L'indagine illustrerà lo stato della rete distributiva parmense, con comparazioni con quanto accade in altre province della Regione. Saranno presentate le classifiche dei punti vendita più convenienti (nelle diverse tipologie di prodotti e nel complesso) e delle aree della provincia dove è più conveniente fare la spesa.

L'indagine parmense applica i criteri e le modalità dell'Osservatorio sui prezzi, che da 25 anni viene svolto da Federconsumatori Modena in quel territorio. Anche il confronto con i prezzi di Modena e Ferrara (altro territorio dove si svolge l'indagine 2020) sarà utile a misurare la situazione della nostra provincia sul fronte dei prezzi.

Va segnalata la massima collaborazione alla rilevazione dei prezzi da parte di tutti i punti vendita contattati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento