rotate-mobile
Attualità

Festa della Repubblica, la cerimonia al parco Ducale: "Nella pandemia l'Italia ha mostrato il volto migliore"

Il Prefetto ha letto il messaggio del Presidente della Repubblica Mattarella

Un 2 Giugno in tono minore, senza pubblico né parate. Parma si è unita ad una celebrazione riflessiva nell'alzabandiera che si è svolto nella prima mattinata presso Parco Ducale alla presenza delle autorità: il Sindaco del Comune di Parma, il Presidente della provincia di Parma, il Prefetto della Provincia di Parma, il Questore della Provincia di Parma, il Comandante Provinciale dell'Arma Carabinieri di Parma e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Parma.

Prima del suo discorso il Prefetto ha esternato il messaggio che il Presidente della Repubblica Mattarella ha inviato a tutti i Prefetti d'Italia. "La crisi non è terminata, e, tanto le istituzioni quanto i cittadini, dovranno ancora confrontarsi a lungo con le sue conseguenze e con i traumi prodotti, anche nelle dimensioni più intime, della vita delle persone. Nella pandemia l'Italia ha mostrato il volto migliore, sono fiero del mio paese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Repubblica, la cerimonia al parco Ducale: "Nella pandemia l'Italia ha mostrato il volto migliore"

ParmaToday è in caricamento