"Io, con un bimbo di 6 mesi, senza luce e gas da giorni per colpa della burocrazia"

La protesta di un padre: "Attendo che la situazione si sblocchi: intanto devo riscaldare il latte per mio figlio dalla vicina"

E' senza luce e gas da alcuni giorni, a causa di un intoppo burocratico. Il padre di un bambino di sei mesi, che vive a Parma ed ha dovuto cambiare appartamento per necessità alla fine di dicembre, si trova in una situazione molto difficile. "Sono un padre disperato con un bimbo di sei mesi. Il 28 dicembre ho dovuto cambiare appartamento per necessità e dopo aver contattato Iren - che mi ha completamente ignorato - ho chiesto il cambio per la fornitura di energia elettrica e gas ad un nuovo gestore, Enel. Risulta che i documenti sono stati inviati ad Iren per il cambio ma per ora non mi hanno attivato nulla".

Dopo la richiesta del cambio è ancora in attesa delle pratiche burocratiche ma nel frattempo non ha l'allaccio della luce e del gas e deve arrangiarsi come può. "Riscaldo il latte per il bimbo dalla vicina di casa, ci troviamo in una situazione molto complicata. Oltretutto la mia compagna ha avuto un intervento alla gamba, è seminferma e in malattia dal lavoro. Io invece sono disoccupato e non possiamo permetterci di andare in albergo". 

Sono quasi tre settimane che il padre ha chiesto l'attivazione della luce e del gas, prima di entrare nell'appartamento. "Il 18 dicembre ho inviato i documenti per la richiesta di attivazione. Il 28 dicembre ho chiamato per chiedere se il materiale era stato ricevuto: hanno risposto che il processo non era stato avviato perchè alcuni file non si aprivano. A quel punto ho deciso di cambiare gestore e mi sono rivolto a Enel che ha inviato la richiesta di cambio al fornitore, Ireti".

Dal 28 dicembre non ha più saputo nulla e dal 1° gennaio è nella nuova casa, insieme al figlio di sei mesi. "Da quel giorno è tutto fermo: non c’è un recapito Ireti per segnalare la situazione, il centralino ripassa la palla al gestore attaccandomi il telefono in faccia. Nessuno ha un briciolo di umanità. Ho un bimbo di 6 mesi praticamente al buio da 3 giorni". 



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Viola il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata: giovane multato per 400 euro

  • Firmato il nuovo Dpcm: tutte le restrizioni a Parma dal 16 gennaio al 5 marzo

  • Parma si prepara alla protesta del 15 gennaio: ristoranti aperti contro i divieti

Torna su
ParmaToday è in caricamento